Pensioni di italiani all’estero verranno tagliate?

Aspettando una riforma pensioni, l’INPS pensa di tagliare le pensioni all’estero che sono aumentate del 65% solo nell’ultimo anno.
Brutte notizie si leggono in tutti i quotidiani per i pensionati che hanno lavorato una vita e che ora hanno scelto di vivere gli ultimi anni della propria vita in un paese straniero, dove il costo della vita è più basso, dove ci sono meno tasse e dove ci sono gli stessi servizi che in Italia.

Il Presidente dell’INPS Boeri, ha detto che non è giusto che ogni anno l’INPS versa 200 milioni di euro di prestazioni assistenziali a queste persone, quando magari all’estero già hanno una assistenza di base.

I dati INPS sono impietosi e danno una fotografia del Nostro paese desolante.
Quello che viene da molti considerato uno dei paesi più belli del mondo, non trova d’accordo 400 mila persone in pensione che si sono trasferite stabilmente all’estero.

Nel solo 2014, sono stati 5.345 i pensionati italiani che hanno deciso di stabilirsi definitivamente all’estero e lì prendere il proprio assegno pensionistico.
Negli ultimi 5 anni, erano stati oltre 16 mila le pensioni che erano partite dall’Italia per godersi gli ultimi anni di vita in paesi dove non si pagano tasse per fare tutto e dove il costo della vita é molto più basso.
Di seguito, alcuni articoli che abbiamo pubblicato poco tempo fa’ che consigliano i migliori posti dove andare in pensione:

Pensioni all'estero verranno tagliate

                                        Pignoramento pensioni –

 Dove vivere dopo la pensione  Vivere in Tunisia dopo la pensione
 Vivere alle Canarie dopo la pensione  Vivere in Svizzera dopo la Pensione
 Vivere in Grecia dopo la pensione  Vivere in Portogallo dopo la pensione
Vivere in America dopo la pensione Vivere in Bulgaria dopo la Pensione

Perché i pensionati italiani vanno all’estero?

  • I motivi che spingono una persona che non lavora e gode di una pensione ad andare all’estero sono i soliti: si può cambiare nazione per amore, per ricongiungersi con dei parenti,  perché c’è un costo della vita più basso e perchè ci sono meno tasse. Di solito, si tratta di più di uno di questi motivi.

Quanto soldi l’INPS da all’estero?

  • In tutto l’INPS eroga 400 mila pensioni all’estero, in 150 paesi diversi, per un importo di oltre 1 miliardo di euro all’anno.
  • Tutti soldi che non verranno spesi in Italia, si lamentano i vertici INPS.

Dove vanno i pensionati italiani a vivere all’estero?

  • Nella stragrande maggioranza dei casi restano in Europa ( il 71%) ma c’é anche chi va in America del nord ( per il 10%), America del sud, ma sono in forte aumento Africa, Asia ed Oceania.

Le pensioni all’estero verranno tagliate, quindi?

  • Assolutamente NO, i pensionati che vivono all’estero possono stare tranquilli, le loro pensioni non verranno tagliate, sono solo ‘conteggi interni’ dell’INPS, che magari verranno corretti, togliendo quei 200 milioni di euro di assistenza che l’INPS spende ogni anno senza senso, visto che queste persone non usano l’assistenza del SSN italiano. 
  • Purtroppo le dichiarazioni del Presidente Boeri sono state del tutto travisate, e oggi molti giornali, anche importanti, hanno titolato che ‘Verranno tagliate le pensioni di chi vive all’estero’, in modo quasi terroristico.

9 commenti

  1. ADESSO SONO ARRIVATO ALLA FRUTTA GLI SCANDALI E LA CORRUZIONE A SUPERATO GLI ONESTI CREDO CHE ABBANDONERO' L'ITALIA VORREI SAPERE COME DEVO FARE E' A CHI RIVOLGERMI VORREI TRASFERIRMI IN PORTOGALLO SPERANDO IN UN BUON CONSIGLIO E CON PERSONE SERIE CHE TI INDIRIZINO IN BENE

  2. Mio marito e'pensionato e vorrebbe trasferirsi in Portogallo. Potrò raggiungerlo io che invece sono ancora in età lavorativa. Grazie da Elena, Torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *