Trasferirsi a Vivere in Pensione a Cuba: pro e contro 2023

Una vacanza da sogno infinita andare a vivere di rendita della pensione a Cuba, un posto per turisti dove trasferirsi quando si è in pensione, quando non abbiamo più lo stress di lavorare?
Cuba è un’isola lunga circa 1200 km., larga al massimo 120 km. ed ha 11 milioni di abitanti.
Dopo aver parlato di Pensionati alle Canarie, in Portogallo ed in altri paesi che potrete leggere ai link qui sotto, oggi parliamo di una delle perle dei Caraibi.
Cuba è una delle principali perle dei Caraibi, un posto dall’altra parte della terra, con cultura, lingua, tradizioni e clima completamente diversi dall’Italia, eppure tanti pensionati italiani hanno deciso di mollare tutto , scappare e vivere a Cuba, l’Isola dell’Havana, che fu di Fidel Castro e Che Guevara, che oggi sta cambiando veramente rotta, specialmente dalla storica visita del Presidente degli Stati Uniti Obama del 2016 e che sta tornado principalmente la perla dei Caraibi, il posto di riposo per pensionati americani e pensionati europei, ma Noi vogliamo parlare più che altro di pensionati italiani, che hanno trovato il buen retiro  tra le Bahamas, la Florida, le Isole Cayman , la Giamaica ed Haiti la Repubblica di Cuba.

Pensionati a Cuba: trasferirsi a vivere in pensione all'estero, pro e contro
 Romania  Svizzera
 Grecia   Tunisia
  Sud Italia  Albania
  Germania Thailandia
 Nuova Zelanda Idee per andare a vivere in Pensione
 Canada Gran Bretagna

Trasferirsi a vivere a Cuba da pensionati: il clima

Il clima a Cuba è tipicamente tropicale, ma siamo in una Isola. Come quando parlammo delle Canarie, vivere in una grande isola in mezzo all’oceano significa che difficilmente avremo l’afa, nonostante le alte temperature che si aggirano tra i 20° e i 30° C. tutto l’anno.
In pratica a Cuba è estate 365 giorni all’anno, c’è una ‘stagione delle piogge’, che va da maggio ad ottobre ed un clima più secco intorno al Nostro ‘inverno’, periodo in cui comunque fa sempre caldo.
Tifoni e uragani:veramente pericolosi sono invece gli uragani che si possono formare sulla zona, si possono formare durante la ‘stagione umida’ e possono avere venti fino a 300 km/h.

Costo della vita a CUBA e all’Avana:

Il costo della vita a Cuba è notoriamente inferiore al costo della vita in Italia, questo lo si sa da sempre. Decine di migliaia di italiani conoscono Cuba per il turismo, dagli anni ’90 in poi Cuba ha infatti superato la crisi di non avere più la propria economia supportata dalla URSS proprio grazie al turismo che arrivava dai paesi europei e da paesi come l’Italia, anche grazie a frange di popolazione molto vicine all’ideale marxista-comunista dell’isola, anche le tasse aiutano in questo.
Detto questo, non siamo più negli anni ’90, dove con 1 stipendio medio italiano potevi fare la vita dello sceicco arabo, no. Come avete visto ci sono prezzi molto alti per turisti in quartieri esclusivi.
Dipende molto dal posto in cui si va e da cosa si cerca. Si può trovare una stanza per pochissimi euro al mese, o un piccolo appartamento per ancora sui 200 – 300 euro al mese, sempre se non si pretenda di stare all’Havana a pochi passi dal mare.
Se si considera che TUTTA Cuba è lunga più o meno 1.200 Km. e larga appena 120 Km., si intuisce che anche stando in una cittadina dell’entro terra in appena 1h di auto si può raggiungere la costa.

Un pensionato italiano con un assegno pensionistico di 1.000 euro al mese, come vive a CUBA?

Decisamente meglio che in Italia, il problema è ambientarsi e trovare i ‘posti giusti’, per far sì che una piccola pensione, diventi un grande reddito.
La prima cosa da fare è recarsi a CUBA come turisti per un breve periodo di vacanza.
Si inizierà a conoscere i posti, le persone, lo stile di vita, i costi, dove risparmiare vivendo lo stesso bene.
CUBA , una volta che la si conosce ha grandi vantaggi, ma ci sono anche degli svantaggi per persone abituate a poter comprare tutto.
Nonostante la visita di Obama, gli USA  hanno lasciato il blocco delle merci, trovare carta igienica, pannolini per bambini o assorbenti per donne non è così scontato come in occidente.
Ci sono periodi di scarsità di questo tipo di prodotti importati, quindi bisogna farne enormi scorte.
Uno dei costi più alti si hanno per l’utenza telefonica, che costa più che in Italia.

Trasferirsi a vivere in pensione a Cuba: il sistema sanitario:

A CUBA il sistema sanitario nazionale, è il fiore all’occhiello della politica sociale comunista. Da una nazione poco scolarizzata e con ospedali esclusivi solo per VIP, dagli anni ’60 il sistema comunista totalitarista di Cuba è riuscito a scolarizzare il 100% della popolazione, e ora ci sono i più alti tassi di medici per abitante di tutto il mondo.
I medici cubani sono famosi perchè in caso di grandi disastri come terremoti, inondazioni, tsunami sono sempre disponibili a dare una mano in prima linea.
Per un pensionato che ha problemi di salute o che comunque vuole tutelarsi in questo senso, Cuba è uno dei posti migliori del mondo dove andare.

Quanto costa comprare casa a Cuba:

Per uno straniero non è così semplice comprare casa a Cuba, solo in alcuni dei quartieri per stranieri dell’Havana c’è questa possibilità.
Scordatevi di comprare casa con 4 soldi. Queste abitazioni sono di lusso e con meno di 150 mila euro, difficilmente riuscirete a comprare un appartamento in un residence.
Ad esempio: un appartamento in un residence nuovo, con piscina in comune, 2 camere, 1 bagno, 1 cucina, 1 sala viene intorno ai 180 mila euro, quasi quanto a Riccione.
PS: un altro metodo per comprare casa dove ci pare, è quello di diventare cittadini cubani con un matrimonio, ma non è una cosa così semplice, come vedremo.

Quanto costa affittare casa a Cuba:

Altro pianeta è l’affitto: siamo andati a curiosare in un sito online che offre sia case per stranieri in vendita sia case in affitto. Per l’affitto i prezzi sono molto abbordabili, però dipende dalla zona, ad esempio abbiamo cercato 1 appartamentino in un residence di alta categoria con 2 camere, bagno e cucina:

  • Vinales: 30 euro
  • Cienfuegos: 26 euro
  • Vecchia Avana: 250 euro a notte!
  • Avana Beach : dai 300 ai 600 euro a notte!

Come avere un visto e i documenti per andare CUBA e restarci:

Per entrare a Cuba ci vuole il visto, questo si può avere in pochi giorni se si entra come turisti, basta contattare la stessa compagnia aerea dove compriamo il biglietto, per averlo in circa 3 giorni; ecco i requisiti per avere un visto turistico:

  • Passaporto valido.
  • Volo ( o nave) prenotato andata/ritorno.
  • richiesta visto.
Per avere un visto per affari a Cuba,è necessario avere gli stessi documenti per il visto turistico, in più una lettera di invito di una azienda cubana. Il Visto per affari sarà rilasciato entro 7 giorni lavorativi e sarà valido per 6 mesi.
Per poter rimanere nell’isola di Cuba più tempo possibile, molti studiano un escamotage: si iscrivono all’università, in modo da poter restare 8 mesi del corso universitario + 2 da turista, con una validità di 10 mesi.

Indirizzi utili per Vivere a CUBA; Ambasciata italiana a Cuba e Ambasciata di Cuba in italia:

come andare a vivere a cuba da pensionato

LEGGI ANCHE : Department of State – Viaggiare Sicuri Ministero degli esteri –

 

Come si vive a Cuba, consigli di prima mano da uno straniero diventato residente 

 

Vivere a Cuba: cose che vuoi sapere prima di trasferirti qui

Mi sono trasferito a Cuba nel gennaio 2021. È stata un’esperienza incredibile ma devo ammettere che ci sono pro e contro nel vivere a Cuba . E quelli che vorrei condividere con voi qui, oltre ad altre cose che penso sia utile sapere sulla vita a Cuba.

In passato, Cuba era il luogo di vacanza più caldo per i ricchi e famosi del pianeta. L’Avana era il posto dove stare, festeggiare e ballare tutta la notte.

Allora, tutte le star del cinema venivano all’Hotel Nacional dell’Avana per vedere ed essere viste. Il famoso boss mafioso Al Capone aveva persino un’enorme villa a Varadero dove organizzava feste sontuose!

Quando pensi a Cuba oggi, probabilmente immagini una vecchia rivoluzione rumorosa, immagini mentali di Che Guevara e Fidel Castro e auto americane classiche color pastello che vagano per le strade dell’Avana.

Cuba è ancora un paese scintillante, da decenni avvolto nel mistero e nei miti. Un’isola paradisiaca caraibica che è stata praticamente chiusa al mondo dal 1959 fino a poco tempo fa.

La vita a Cuba oggi

 

Mentre il paese ha iniziato ad aprirsi al mondo, i turisti hanno iniziato a riversarsi a Cuba. Forse sei già stato qui e sei rimasto sbalordito dall’atmosfera vibrante (come me)?

Oppure hai visto immagini delle spiagge di Varadero, gente che balla per le strade dell’Avana e sei affascinato dall’atmosfera mistica?

Se per qualsiasi motivo sogni di vivere su quest’isola affascinante, ci sono cose che devi sapere. Su Cuba, la storia e la cultura, i regolamenti sui visti e cosa c’è di speciale nel vivere a Cuba rispetto alla maggior parte degli altri paesi.

Anche se raccomando appassionatamente Cuba come destinazione di viaggio per tutti gli esseri che respirano con il desiderio di esplorare, vivere a Cuba potrebbe non essere adatto a tutti .

È complicato e ti dirò tutto al riguardo. Prima mettiamo in chiaro la geografia.

Dov’è Cuba

Cuba è una bellissima nazione insulare situata come un punto centrale nel Mar dei Caraibi, circondata dalle coste del Nord, Centro e Sud America e dalle altre isole dei Caraibi.

Infatti, Cuba è un arcipelago formato da più di 4000 isole soleggiate, dove le due maggiori sono l’isola principale di Cuba, e l’Isla de Juventud: l’Isola della Gioventù.

Circa due milioni di cubani vivono nella capitale L’Avana , che a mio parere è una città magica di enormi qualità da non perdere. Circa 500.000 cubani vivono a Santiago de Cuba, che è la capitale cubana del carnevale, e il resto della popolazione è sparso in tutta l’isola in piccoli paesi e villaggi.

Avendo un clima caraibico, ci sono temperature estive calde tutto l’anno. Un po’ più freddo in inverno, che è la stagione secca, e più caldo e umido in estate, la stagione delle piogge. Attenzione agli acquazzoni giornalieri e alle occasionali tempeste tropicali, nella stagione delle piogge cubane, che possono essere un po’ intense.

Cuba ospita anche non meno di nove siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO e ha una miriade di meraviglie storiche, architettoniche, naturali e marine da mostrare. Le avventure e i siti sono infiniti.

Cose interessanti da sapere su Cuba

 

Quella che oggi a prima vista sembra “cultura cubana”, in realtà è un complesso mix di eredità provenienti da tre diversi continenti e quattro secoli.

Trovi la splendida architettura portata dai vecchi sovrani coloniali europei nel XV secolo, diffusa in tutte le grandi città, L’Avana, Trinidad e Santiago de Cuba.

Il cattolicesimo europeo e la colorata religione africana Santeria, arrivata involontariamente con gli schiavi africani alcuni secoli fa, si sono fusi in una strana coesistenza che adora nelle stesse chiese.

Ascolterai e sentirai la musica ovunque, la danza e la religione intrecciate. La vita cubana è senza filtri, intensa e rumorosa.

E infine, un secolo di relazioni di amore e odio con gli Stati Uniti ha plasmato Cuba sia prima che dopo che Fidel Castro subentrò bruscamente alla vigilia di Capodanno del 1958.

Oggi le persone indossano magliette con la bandiera americana, il sogno americano è più grande della vita, ma il dollaro è bandito.

Trasferirsi a Cuba

È possibile trasferirsi a Cuba come straniero? La risposta breve è no, non puoi trasferirti a Cuba se non sei un cittadino cubano.

Tuttavia, puoi ancora vivere a Cuba e, entro le leggi, puoi effettivamente rimanere qui a tempo indeterminato.

Mi semplificherò.

Per trasferirti definitivamente a Cuba devi essere cittadino, oppure hai bisogno di un visto che permetta un soggiorno più lungo. Per diventare cittadino, devi sposare un cubano, oppure puoi richiedere la cittadinanza di tua iniziativa.

Se ti innamori e sposi un cubano, puoi richiedere la cittadinanza, ma è un processo lungo e include molte scartoffie.

Se vuoi diventare cittadino di tua iniziativa, il processo è ancora più lungo, anche con molte scartoffie e solide argomentazioni sul motivo per cui desideri la cittadinanza senza coniuge. Difficile, ma si può fare.

Se non vuoi optare per tutto ciò, puoi ancora vivere a Cuba quasi indefinitamente. Devi solo trovare il tipo di visto adatto alle tue esigenze.

Requisiti per il visto per Cuba

Ciò di cui potresti aver bisogno per vivere a Cuba potrebbe essere un visto turistico, un visto per studenti, un visto familiare o un visto di lavoro.

Puoi soggiornare per tre mesi a Cuba con un normale visto turistico , chiamato anche carta turistica. Dopodiché, devi solo fare un fine settimana in un altro paese, acquistare un nuovo visto turistico e voilà; puoi restare per altri tre mesi.

In realtà è possibile vivere a Cuba a tempo indeterminato con un visto turistico, a patto di saltare il confine ogni tre mesi.

Un visto familiare ti consente di rimanere fino a sei mesi prima di dover fare un viaggio fuori dal paese, e poi è la stessa procedura di cui sopra.

Se vuoi studiare a Cuba, devi fare domanda e farti accettare in un’università o scuola che si qualifica per un visto per studenti . Quindi puoi rimanere finché dura la tua istruzione pianificata.

Puoi provare a trovare un lavoro a Cuba , ma è difficile poiché i cubani hanno la priorità e anche la paga è molto bassa. Pochissimi stranieri sarebbero in grado di vivere con questo stipendio, senza il diritto ai buoni alimentari governativi che hanno i cubani.

Un’opzione migliore sarebbe cercare di trovare una posizione in una società internazionale che opera a Cuba, come agenzie di viaggio o hotel.

Vivere a Cuba come straniero

 

Come con qualsiasi altro paese, ci sono pro e contro nel vivere a Cuba.

Se decidi di vivere a Cuba, godrai del calore della gente, dello stile di vita felice e vibrante, del clima gradevole e di una cultura invitante, intensa e colorata.

La qualità dell’istruzione e della sanità è considerata eccellente; tuttavia, Cuba non è una nazione tecnologicamente particolarmente avanzata. La burocrazia è ampia e tutto è sulla carta.

C’è anche un aspetto particolare del vivere a Cuba come straniero che è un po’ diverso dal vivere in molti altri paesi come espatriato. Cioè che i locali, i cubani, generalmente non possono viaggiare all’estero per vari motivi.

Le vacanze, lo studio o il lavoro all’estero sono qualcosa che la maggior parte dei cubani può solo sognare, cosa che noterai nella tua interazione. Gli stranieri rappresentano The Outside World, una sfera che la maggior parte dei cubani non ha mai sperimentato in prima persona.

Inoltre, come straniero, rappresenti ricchezza, prosperità e possibilmente una mano amica. Per questo motivo, potresti essere soggetto a un interesse che può sembrare un po’ intenso.

Com’è la vita a Cuba

 

A Cuba oggi la vita è complicata , tutto ha un lato ufficiale e uno non ufficiale. C’è un mercato bianco e uno nero. Un lavoro obbligatorio e un lavoro che fornisce denaro. Una moneta nazionale, e una moneta che ha valore, che è una moneta qualsiasi tranne quella nazionale.

Le sanzioni sono ancora in vigore dagli Stati Uniti e i principi socialisti sono ancora in vigore dal governo cubano. Ciò influenzerà le persone che vivono qui, incluso te.

A causa di una storia complicata con carenze generali per decenni, i cubani sono alcune delle persone più intraprendenti, innovative e creative che abbia mai incontrato.

Quando qualcosa si rompe (cosa che succede spesso), e serve un gadget o un pezzo di ricambio, qualcuno ha sempre qualcosa che è quasi compatibile e lo fa funzionare.

Curiosamente, lo stato a partito unico di Cuba, ancora gestito dai socialisti, è per certi aspetti il ​​paese più capitalista che abbia mai visto. I principi capitalisti sono i principali motori di qualsiasi mercato nero del mondo e Cuba non è diversa. Oggi a Cuba molte merci scarseggiano, ma se hai i soldi puoi ottenere qualsiasi cosa.

Ciò significa che, a Cuba, puoi vivere ovunque , da uno stile di vita di lusso estremo a una vita davvero semplice , qualunque cosa ti puoi permettere e preferisci.

Ma anche altre cose influenzeranno la tua vita quotidiana e ci sono altre cose che devi sapere prima di iniziare un progetto di trasferimento a Cuba.

Quindi diamo un’occhiata ai pro e ai contro di trasferirsi effettivamente in questa bellissima, strana ea volte incomprensibile isola paradisiaca.

I vantaggi di trasferirsi a Cuba

Il clima caraibico è un gioco da ragazzi. Pochi posti possono battere il clima caraibico, con temperature super piacevoli tutto l’anno. Be ‘quasi. Durante i mesi estivi la temperatura e l’umidità sono un po’ al di sopra della zona confortevole, ma poter uscire di casa tutto l’anno con le infradito è fantastico.

Cuba è perfetta per gli sport acquatici. Immersioni, snorkeling , pesca e molte attività legate al mare.

Ci sono musica e balli ovunque a Cuba, nessun cubano può farne a meno. C’è una vita sociale estremamente estroversa e le persone vivono a stretto contatto lasciando pochissimo tempo e spazio per il “tempo per me”. Il tuo vicino potrebbe iniziare a riprodurre musica a un livello sonoro da discoteca, alle 8 del mattino.

Questo può essere strano per una persona meno a sangue caldo (europea o nordamericana). Lo elenco dal lato dei professionisti, quindi se sei un introverso dovrai solo adattarti di conseguenza.

Cuba offre straordinarie esperienze naturali sia sulla terraferma che in mare, riserve ecologiche e barriere coralline. Il paese vanta numerosi parchi naturali protetti da esplorare ed è anche sede di una variegata vita acquamarina.

Il costo della vita a Cuba è ancora decente. Nel 2023 puoi vivere piuttosto a buon mercato a Cuba, per gli standard europei o americani. Per gli standard cubani, tuttavia, molte cose ora sono molto costose poiché la pandemia e le riforme valutarie hanno causato un’inflazione drammatica sul peso cubano.

E infine, se viaggi a Cuba ora, la tua presenza contribuirà a ricostruire un’economia che ha subito un duro colpo durante la pandemia. Questo potrebbe non essere il tuo obiettivo personale per rimanere a Cuba, ma consideralo un piccolo vantaggio da parte dei professionisti.

I contro di trasferirsi a Cuba

Acquistare la maggior parte delle cose a Cuba è difficile e molti articoli sono difficili da trovare. Poiché il paese è soggetto a sanzioni, vi sono carenze di molti prodotti nella maggior parte delle categorie, inclusi alimenti, articoli farmaceutici e prodotti per l’igiene.

Se hai i soldi, puoi ottenere quasi tutto ciò di cui hai bisogno sul mercato nero. Questo può sembrare losco, ma fare acquisti al “mercato nero” a Cuba oggi è comune come fare acquisti in un negozio, è solo una forma di rivendita di ciò che hai. A un prezzo di mercato nero, ovviamente.

La connessione Wifi è lenta e costosa, fornita dal fornitore di monopolio Etecsa. Potresti anche essere escluso dai servizi online di cui hai bisogno, quindi è un paese difficile per essere un nomade digitale se lavori online.

Dato che attualmente sto facendo esattamente questo, quello che posso dirti è che è un po’ difficile, ma è fattibile se sei motivato a essere qui.

Hai bisogno di una VPN davvero buona per avere un normale accesso a Internet e, tuttavia, potrebbero esserci pagine o servizi a cui non puoi accedere a causa di restrizioni commerciali.

Quindi, è possibile trasferirsi a Cuba nel 2023?

Beh, sì, lo è. Mi sono trasferito a Cuba nel gennaio 2021 e ho vissuto a L’Avana per la maggior parte della pandemia con le sfide e le ricompense che ne sono derivate.

Ma se dovresti trasferirti a Cuba è una questione diversa. Con le circostanze attuali, questo non è un paese per tutti, è più come un gusto acquisito.

Se vuoi prosperare a Cuba, devi essere una persona che ama stare fuori dalla tua zona di comfort. Devi assolutamente vedere il valore di sperimentare la vita da tutti gli angeli complicati e probabilmente dovresti divertirti a imparare come trovare la tua strada e affrontare una sfida.

E aiuta molto parlare spagnolo.

Fondatore di Economia Italia e pubblicista finanziario, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio presso l'Università di Perugia

13 commenti

  1. Anche io, come pensionato, avevo provato a contattare l’Ambasciata di Cuba a Roma, ecco cosa mi è stato inviato. DOCUMENTI PER RICHIEDERE LA RESIDENZA A CUBA (CITTADINI STRANIERI)

    IL CITTADINO ITALIANO DEVE ESSERE SPOSATO CON UN CITTADINO CUBANO OPPURE AVERE DEI FIGLI CON UN CITTADINO CUBANO
    IL CITTADINO CUBANO DEVE RISIEDERE A CUBA O ESSERE IN POSSESSO DEL PRE

    1. CERTIFICATO DI NASCITA
    DEVE ESSERE LEGALIZZATO IN PREFETTURA
    (110.00 EURO IN FORMATO MULTILINGUE (senza annotazioni), E 245.00 IN FORMATO ITALIANO CLASSICO)
    2. CERTIFICATO DI CASELLARIO GIUDIZIALE
    (HA SOLTANTO SEI MESI DI VALIDITÀ DALLA DATA DI RILASCIO)
    DEVE ESSERE LEGALIZZATO IN PROCURA.
    ( 245.00)
    3. FOTOCOPIA DI TUTTE LE PAGINE DEL PASSAPORTO DA AUTENTICARE NEL CONSOLATO ESIBENDO L’ORIGINALE.
    LA FOTOCOPIA DEVE ESSERE PRESENTATA NEL MODO SEGUENTE:
    SU OGNI FOGLIO A4 VANNO FOTOCOPIATE 4 PAGINE DEL PASSAPORTO ORIGINALE IN MODO CONSECUTIVO
    L’AUTENTICAZIONE DEL PASSAPORTO (60.00)
    N.B “Se viene un delegante a fare le pratiche, pagherà altri 25 euro per pratica non personale”.

    1. Come posso fare per vivere a Cuba? ho una compagna Cubana,e sono un pensionato 900€,ma percepisco la visibilità della Francia della Moglie deceduta,io sono Italiano e ho la residenza in Italia, vorrei trasferirmi a Cuba,ma non posso spostarmi perché ho paura di perdere le versibilita della Francia della moglie deceduta …Cosa può consigliarmi di fare ? ho 70 in buona forma,ma non so come potrei fare per vivere definitivamente qui ,se può darmi un buon suggerimento… Ringrazio anticipatamente Gaglione Cosimo

      1. sono un pensionato e vorrei vivere a Cuba c’è una possibilità? ho la pensione e la visibilità della moglie deceduta e sono Italiano e vivo in Italia con un totale di 1700€ vorrei trasferirmi c’è la possibilità??? Grazie

  2. Ho 64 anni,single senza figli, docente di musica in pensione con 1.708€ al mese vorrei informazioni ulteriori x trasferimento a Cuba

  3. sono pensionato Italiano da 1000 euro al mese . Vorrei andare a vedere le condizioni di vita . ho bisogno di ospedali vicini . Non gradisco vivere all’Avana . quanto tempo posso stare . Una città media mi piacerebbe di più Grazie per adesso è tutto . Gabriele

  4. Volendo vivere all’estero, percependo una pensione medio-bassa, credo che Cuba non sia proprio la più appetibile delle destinazioni. Purtroppo, i pensionati hanno dalla loro una condizione imprescindibile da qualsiasi altra considerazioine: l’età … Questo vuol dire che qualsiasi paese si scelga per fuggire dal questo casino che chiamiamo Italia, dovrà possedere quanto meno una discreta Sanità Pubblica. I paesi ci sono, tipo la Malesia, ma vivere a Kuala Lumpur, secondo quanto letto, è conveniente ma non permette quella vita da sogno che molti pensionati credono di poter vivere fuori dal loro italico paese. Comunque, continuo a cercare ….. Saluti

    1. Consiglio di valure la Costa Rica. la sanità è buona e…aspetto da non sottovalutare per noi occidentali ” abituati bene” l’acqua del rubinetto è potabile.
      buona pensione a tutti

  5. Rettifico ….. dal mio post sembrerebbe che io intenda dire che Cuba non goda di una buona sanità pubblica. Al contrario, ho letto il post e rilevo che tale aspetto sociale sia una delle cose che più si apprezza nel vivere in quel paese. la mia era una considerazione più generale …..

    1. il fatto che a l’abana si paga 250€ non e esatto casa particular si possono trovare da 20€/a 50€.con 250€ si trova una villa di lusso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.