Le Migliori Azioni Da Comprare per il 2022 per Investire in Titoli in Crescita

Chiamalo un ritorno. Molti dei migliori titoli da acquistare per il resto dell’anno rimangono fortemente legati alle prospettive di ripresa economica.

Una piccola ruga in questo, poiché consideriamo i migliori titoli per il resto di quest’anno: il COVID è, ahimè, ancora con noi, e la variante delta sta guidando una terza ondata. E ahimè, dobbiamo rispolverare le nostre maschere per entrare in molti luoghi pubblici.

Ma con oltre il 70% degli adulti americani che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, il danno dovrebbe essere almeno meno grave questa volta, per quello che vale.

“Vediamo le tendenze del virus ed è qualcosa che prendiamo sul serio”, afferma Sonia Joao, senior partner di Robertson Wealth Management, un consulente per gli investimenti registrato (RIA) con sede a Houston. “Ma in questa fase, non ci aspettiamo una grande reazione del mercato, poiché gli investitori sembrano guardare oltre le preoccupazioni sui virus e concentrarsi sull’accelerazione degli utili. Potremmo vedere una piccola volatilità del mercato se i casi continuano ad aumentare, ma non ci aspettiamo grandi disagi”.

Ci saranno sorprese. Ci sono sempre. Ma diverse tendenze stanno emergendo come potenziali vincitori nella seconda metà del 2021 e oltre. Bene le materie prime, anche grazie alle aspettative di una maggiore spesa per le infrastrutture . La tecnologia dovrebbe continuare a essere un fattore trainante importante, poiché le tendenze che hanno accelerato durante la pandemia hanno ancora molto gas nel serbatoio.

Più di ogni altra cosa, però, il tema dovrebbe essere la normalizzazione mentre l’economia continua a lottare per tornare alla normalità.

Leggi anche: Migliori Azioni da Comprare

Migliori Azioni Da Comprare per il 2022 per Investire in Titoli in Crescita

Oggi esamineremo i migliori titoli da acquistare mentre pensiamo alla seconda metà del 2021 e per il 2022

I dati sono aggiornati al 4 agosto. I rendimenti dei dividendi sono calcolati annualizzando il pagamento più recente e dividendo per il prezzo delle azioni.

1. Amazon.com

  • Settore: vendita al dettaglio su Internet
  • Valore di mercato: $ 1,7 trilioni
  • Rendimento da dividendo: N/A

A parte alcune aziende, come Zoom Video ( ZM ), che è passata da una relativa oscurità a diventare parte integrante della routine quotidiana per la maggior parte delle aziende americane, poche aziende hanno beneficiato dell’economia del blocco più di Amazon.com ( AMZN  ). Quasi tutto ciò che potresti immaginare di acquistare potrebbe essere gestito da Amazon e potrebbe essere a portata di mano in genere in meno di 24 ore.

Ma ecco la cosa. Sebbene gli americani stiano effettivamente tornando nei centri commerciali, è probabile che continuino ad acquistare una percentuale molto maggiore dei loro acquisti online rispetto a prima della pandemia. Quella tendenza era già saldamente in atto e la pandemia l’ha semplicemente accelerata.

Wedbush, che valuta AMZN a Outperform (equivalente di Buy), scrive che “la crescita dei ricavi dovrebbe decelerare nel 2021 ma rimanere al di sopra dei livelli del 2019” – in altre parole, la crescita potrebbe rallentare leggermente rispetto ai livelli di manna dell’anno scorso, ma eclissare ancora i livelli pre-pandemia. Nel frattempo, “la redditività di Amazon dovrebbe espandersi man mano che aumenta le spese operative più lentamente dei ricavi. Amazon Web Services, Logistica di Amazon e gli annunci dovrebbero guidare una costante espansione dei margini, con le iscrizioni a Prime che guidano la crescita complessiva dei ricavi al dettaglio”.

AMZN è uno dei migliori titoli da acquistare per il resto del 2021 e per il 2022… e probabilmente per gli anni a venire.

2. Realty Income

  • Settore: Immobiliare al dettaglio
  • Valore di mercato: 27,3 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: 4,0%

Amazon potrebbe benissimo conquistare il mondo. Ma la vendita al dettaglio di mattoni e malta è tutt’altro che morta. In particolare, le aziende di servizi avranno sempre bisogno di sedi fisiche. Amazon non può consegnare un taglio di capelli o lavarti i denti (almeno non ancora). E la vendita al dettaglio ad alto traffico, come farmacie, negozi di alimentari e distributori di benzina, non andrà da nessuna parte presto.

Questo ci porta a un altro titolo da acquistare per il resto del 2021 e oltre, Realty Income ( O ).

Realty Income è un fondo di investimento immobiliare “tripla rete”  (REIT) , il che significa che i suoi inquilini sono responsabili del pagamento di tutte le tasse, dell’assicurazione e della manutenzione. La responsabilità del proprietario qui è limitata all’incasso degli assegni dell’affitto e non molto altro.

O possiede un portafoglio di oltre 6.700 proprietà distribuite in 50 stati, Porto Rico e Regno Unito. Vanta 630 inquilini distinti che comprendono 58 settori separati. I suoi primi cinque inquilini, che rappresentano poco più del 22% del portafoglio, includono 7-Eleven, Walgreens ( WBA ), Dollar General ( DG ), FedEx ( FDX ) e la catena di supermercati britannica Sainsbury’s.

Alcuni degli inquilini di Realty Income, in particolare nei cinema e negli spazi della palestra, si sono eccitati male durante la pandemia. Ma questi inquilini si stanno riprendendo mentre la vita torna alla normalità. Questo dovrebbe continuare solo nella seconda metà del 2021.

Ora parliamo di dividendi. Se hai bisogno di una superstar del reddito per pagare le bollette nel 2021 e oltre, Realty Income è facilmente uno dei migliori titoli da acquistare. Paga il suo dividendo  mensilmente anziché trimestralmente ; ha realizzato 612 dividendi mensili consecutivi e aumentato il dividendo per 95 trimestri consecutivi.

migliori azioni italiane
Immagine sopra: l’andamento dell’indice FTSE MIB delle migliori azioni italiane

3. National Retail Properties

  • Settore: Immobiliare al dettaglio
  • Valore di mercato: 8,4 miliardi di dollari
  • Rendimento del dividendo: 4,4%

Sulla stessa linea, National Retail Properties ( NNN ) è un forte contendente per il resto del 2021. I rendimenti obbligazionari, che hanno iniziato l’anno con un forte trend rialzista, sono crollati di recente poiché gli investitori sembrano essere meno preoccupati per l’aumento dell’inflazione. Il calo dei rendimenti obbligazionari significa l’aumento dei prezzi delle obbligazioni. E questo significa forti venti favorevoli per investimenti “bond like” come NNN.

National Retail Properties non è un’obbligazione, ma insieme a Realty Income, è il più vicino possibile a un’obbligazione che puoi ottenere nel mercato azionario. In qualità di proprietario di una tripla rete, NNN ha ben poco in termini di un vero e proprio “business”. La società riscuote l’affitto dagli inquilini, quindi ricicla tale affitto in dividendi.

E a proposito di dividendi, National Retail Properties ha aumentato il suo payout per 31 anni consecutivi e continua. A prezzi correnti, rende il 4,3%.

Non diventerai ricco in fretta a NNN. È un proprietario che affitta a negozi di alimentari e autolavaggi, per gridare forte. Ma se stai cercando un pagatore di dividendi Eddie stabile che continuerà a viaggiare indipendentemente da ciò che l’economia gli lancia, National Retail Properties fa parte del tuo portafoglio. E con le riproduzioni dell’economia reale in voga, non sorprenderti se questo pesante REIT al dettaglio supererà il mercato per il resto del 2021.

4. LyondellBasell Industries

  • Settore: prodotti chimici speciali
  • Valore di mercato: 32,4 miliardi di dollari
  • Rendimento del dividendo: 4,5%

Nel mercato azionario, noioso può essere bello. Gli investitori spesso inseguono titoli appariscenti e accattivanti, ignorando i grintosi cavalli da lavoro industriali. Questo crea opportunità per gli investitori di valore disposti a guardare oltre i titoli dei giornali.

Ad esempio, si consideri LyondellBasell Industries ( LYB ). Questo è il più lontano dal sexy che puoi ottenere. È un’azienda sporca di plastica, petrolchimica e raffinazione in un’epoca in cui gli investitori danno un premio alle  aziende verdi rispettose dell’ambiente .

Ma con l’economia che torna a ruggire, i giochi industriali ciclici come Lyondell stanno andando bene, ed è probabile che continui così.

“Spinto dalla domanda industriale e dei consumatori, dalle scorte basse e dagli arretrati degli ordini dei clienti, il forte slancio degli ultimi due trimestri dovrebbe continuare per il ripristino di quest’anno e nel 2022”, afferma l’analista di Jefferies Laurence Alexander (Buy). “Data la forza degli indicatori anticipatori, prevediamo che i prezzi dei prodotti petrolchimici rimarranno forti almeno fino al 2022”.

Lyondell viene scambiato con un rapporto prezzo/utili (P/E) di appena 8 e produce un interessante 4,5% di dividendi. E mentre il titolo ha goduto di una corsa epica da quando ha toccato il fondo a marzo dello scorso anno, rimane appena al di sopra dei livelli pre-pandemia. Ecco perché LYB è uno dei migliori titoli da acquistare in questo momento: è un titolo economico in un mercato tutt’altro che economico.

5. Enterprise Products Partners LP

  • Settore: Midstream petrolio e gas
  • Valore di mercato: $ 48,6 miliardi
  • Rendimento di distribuzione: 8,0%*

Gli ultimi 10 anni sono stati un decennio perduto per il settore energetico midstream (leggi: oleodotti e gasdotti e stoccaggio). Ad esempio, considera che Enterprise Products Partners LP ( EPD , $ 22,25) – considerato da molti come il blue chip dello  spazio master limited partnership (MLP) – oggi scambia a livelli visti per la prima volta alla fine del 2011.

Ma ecco la cosa. Sebbene il prezzo delle azioni di Enterprise non si sia mosso, le sue attività sottostanti si sono espanse, così come le sue distribuzioni di liquidità. Dieci anni fa, Enterprise pagava 30 centesimi a trimestre nelle distribuzioni; oggi, la vincita è completamente superiore del 50% a 45 centesimi. Ai prezzi attuali, ciò si traduce in un enorme rendimento dell’8%.

“[Enterprise Products Partners] dovrebbe continuare a beneficiare di volumi più elevati man mano che l’economia si riprende”, afferma l’analista di Argus Research Bill Selesky, che valuta il titolo EPD a Buy. “L’EPD ha anche un solido bilancio con una leva finanziaria inferiore alla media del settore e un team di gestione ben considerato. Sulla valutazione, l’EPD sembra interessante sulla base del P/E storico e della nostra analisi del flusso di cassa scontato”.

Selesky nota anche la serie di 22 anni di aumenti della distribuzione di Enterprise.

È stata una lunga strada per i titoli midstream come Enterprise, ma le valutazioni sono interessanti e le azioni hanno avuto un trend più alto. Se l’economia collabora, l’EPD potrebbe essere uno dei migliori titoli per il resto del 2021 e oltre.

6. Kinder Morgan

  • Settore: Midstream petrolio e gas
  • Valore di mercato: 38,8 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: 6,2%

Se ti piace la tesi rialzista per Enterprise Products Partners, allora dovresti essere altrettanto entusiasta delle prospettive di Kinder Morgan ( KMI , $ 17,14) per il resto del 2021 e oltre.

Kinder Morgan è una delle più grandi società di infrastrutture energetiche al mondo con circa 83.000 miglia di gasdotti e 144 terminali sparsi in tutto il Nord America. Circa il 40% di tutto il gas naturale consumato negli Stati Uniti passa attraverso i gasdotti Kinder Morgan.

Le scorte di gasdotti sono da anni terra di nessuno e Kinder Morgan non fa eccezione. Le azioni hanno registrato un trend più alto da novembre 2020, ma rimangono al di sotto dei livelli pre-pandemia e sono ancora di oltre il 60% al di sotto dei massimi del 2015. In Kinder Morgan, hai l’opportunità di acquistare un titolo a buon mercato in un settore economico che, dopo anni di ribassi, è finalmente in rialzo. E ti viene pagato un dividendo in più del 6% mentre aspetti!

Il semplice ritorno ai livelli pre-pandemia significherebbe un rialzo di quasi il 30% dai prezzi attuali, escluso il dividendo. Non è troppo squallido in un mercato in cui il valore sta diventando sempre più difficile da trovare.

7. Ryder System

  • Settore: noleggio e servizi di leasing
  • Valore di mercato: $ 4,1 miliardi
  • Rendimento da dividendo: 3,0%

Ryder System ( R , $ 75,40) è meglio conosciuto per i suoi onnipresenti camion che attraversano le strade americane. Ryder possiede e noleggia più di 235.000 camion e altri veicoli commerciali di forme, dimensioni e funzioni assortite.

Fa anche molto di più. Ryder offre una logistica chiavi in ​​mano e un’operazione della catena di approvvigionamento, incluso l’adempimento dell’e-commerce. Costruire un’operazione logistica richiede tempo e capitale che la maggior parte delle aziende semplicemente non ha e Ryder offre questo, pronto per l’uso, come servizio.

Non esiste una compagnia al mondo che sia veramente “a prova di Amazon”, ma Ryder sembra il più vicino possibile. Potrebbe essere un titolo economico, ma i suoi servizi sono fondamentali per il funzionamento della nuova economia.

Ryder sfoggia un rendimento da dividendo attuale del 3%, che è più del doppio del rendimento storicamente modesto dell’S&P 500. Meglio ancora: Ryder è un titolo con  crescita dei dividendi che ha più che raddoppiato il suo payout dal 2011.

Le azioni R hanno goduto di una corsa fantastica nell’ultimo anno, sebbene il prezzo rimanga ai livelli del 2013. Tuttavia, ciò significa che questa scelta potrebbe continuare a funzionare se le  azioni value rimangono a favore.

8. Vale

  • Industria: Metalli industriali e miniere
  • Valore di mercato: $ 109,3 miliardi
  • Rendimento da dividendo: 4,0%

Le materie prime hanno goduto di un ottimo primo semestre nel 2021, poiché l’aumento della domanda da parte di un’economia in riapertura combinata con l’offerta ridotta a causa dei colli di bottiglia legati alla pandemia per creare alcune delle migliori condizioni di prezzo degli ultimi decenni. Probabilmente ci vorrà del tempo per correggere queste condizioni, il che è una buona notizia per Vale  ( VALE ), l’industria mineraria brasiliano. Vale sembra essere uno dei maggiori produttori mondiali di minerale di ferro ed è anche un importante produttore di altri metalli industriali e metalli preziosi.

Come la maggior parte dei minatori, Vale ha avuto un periodo difficile negli anni precedenti al 2020. Le azioni sono state in caduta libera per la maggior parte dell’ultimo decennio.

Non è che Vale abbia fatto qualcosa di particolarmente sbagliato. Aveva semplicemente il classico problema di avere una bella casa in un brutto quartiere. Né i titoli delle materie prime né i titoli dei mercati emergenti si sono mai veramente ripresi dopo la crisi del 2008. Bene, Vale è sia una risorsa che un mercato emergente. Non ha mai avuto una possibilità.

Ma poi, le condizioni sono finalmente migliorate nel 2020. I mercati emergenti e le materie prime hanno finalmente toccato il fondo. Il titolo Vale è più che triplicato da quando ha toccato i minimi nel marzo 2020 e potrebbero essere in arrivo ulteriori guadagni.

“I principali minatori di minerale di ferro dovrebbero essere i migliori a causa dei prezzi straordinariamente alti del minerale di ferro, del flusso di cassa libero e dei dividendi nel periodo”, afferma l’analista di Jefferies Christopher LaFemina (Buy). “Questa non dovrebbe essere una sorpresa in quanto queste società hanno bilanci incontaminati e un track record di grandi rendimenti di capitale, ma crediamo che il mercato apprezzi ancora l’entità dei prossimi rendimenti di capitale”.

Aggiunge che secondo lui Vale – così come BHP ( BHP ), Rio Tinto ( RIO ) e Fortescue ( FSUGY ) – “probabilmente annuncerà risultati forti e dividendi molto grandi”. LaFemina prevede rendimenti annualizzati del rendimento del capitale del 18,5% per Vale, incluso il suo programma di riacquisto in corso.

I titoli minerari possono essere estremamente volatili, ovviamente. Ma con le condizioni del settore positive per la prima volta da anni, Vale potrebbe essere uno dei migliori titoli da acquistare per il resto del 2021 e anche oltre.

  • Settore: rame
  • Valore di mercato: $ 52,2 miliardi
  • Rendimento del dividendo: 0,8%

Sulla stessa linea, le azioni di Freeport-McMoRan ( FCX ), uno dei più grandi minatori di rame del mondo, sembrano una buona scommessa.

Il rame è un prodotto di fondamentale importanza nell’edilizia, in particolare nell’elettricità e negli impianti idraulici. Circa il 43% di tutto il rame estratto viene utilizzato nell’edilizia e un altro 20% viene utilizzato nella costruzione di mezzi di trasporto.

Il Congresso ha appena approvato un pacchetto infrastrutturale da trilioni di dollari, e puoi scommettere che anche altri paesi cercheranno di spendere in infrastrutture per rilanciare le loro economie post-pandemia. I titoli di rame come Freeport, quindi, hanno improvvisamente il potenziale per essere alcuni dei migliori titoli per il resto del 2021.

Alla fine di luglio, CFRA ha ribadito la sua raccomandazione Strong Buy sulle azioni FCX, con l’analista Matthew Miller che scrive “Rimaniamo rialzisti sulle prospettive per il rame a breve e lungo termine e FCX è pronta a far crescere la produzione di rame del 20% nel ’21 e 15% nel ’22”.

Jefferies ha raggiunto le stesse conclusioni.

“Mentre approfondiamo i risultati e le prospettive, vediamo motivi per essere più positivi sulle azioni FCX”, afferma LaFemina (Buy) di Jefferies. “Questi motivi includono buone prestazioni operative, approfondimenti su progetti ad alto rendimento e bassa intensità di capitale presso Lone Star e Grasberg e una pipeline di crescita organica molto sostanziale e unica a basso rischio. Prevediamo che le azioni FCX andranno bene tra oggi e l’anno- fine.”

  • Settore: macchine agricole e per l’edilizia pesante
  • Valore di mercato: $ 112,0 miliardi
  • Rendimento da dividendo: 2,1%

Continuando il tema generale delle infrastrutture, il produttore di attrezzature pesanti Caterpillar ( CAT) dovrebbe essere una scelta eccellente per il resto del 2021.

Se sei ottimista su costruzioni e miniere, è ovvio che saresti rialzista sul fornitore leader di attrezzature per quei settori. Caterpillar produce compattatori, finitrici per asfalto, escavatori, terne e praticamente tutto ciò che ti aspetteresti di vedere in grandi progetti infrastrutturali.

“La forza del titolo CAT e del più ampio spazio Machinery non è molto sorprendente nel contesto del posizionamento del ciclo”, afferma l’analista di Deutsche Bank Nicole DeBlase (Buy). “I titoli dei macchinari tendono a mostrare la loro migliore performance negli anni 1-2 di una ripresa economica, guidata da revisioni positive di EPS fuori misura”.

Negli anni precedenti la pandemia, Caterpillar aveva scambiato per lo più in un intervallo. Ma con la spesa per le infrastrutture e la spesa per l’edilizia in generale che cerca di accelerare negli anni a venire, le azioni di Caterpillar stanno mostrando chiari segni di vita che potrebbero durare fino al 2022.

  • Settore: macchine agricole e per l’edilizia pesante
  • Valore di mercato: $ 7,8 miliardi
  • Rendimento da dividendo: 1,1%

Oltre all’aumento della spesa per le infrastrutture, la priorità di spesa più importante del presidente Joe Biden è stata il passaggio a un’energia più verde. Oshkosh ( OSK ) è particolarmente interessante per la seconda metà del 2021 perché si trova all’intersezione di entrambi questi temi.

Oshkosh è un produttore di camion e attrezzature pesanti specializzati. Costruisce veicoli militari, autopompe, betoniere, gru autocarrate e sistemi di sollevamento idraulico.

Oshkosh produce versioni alimentate a batteria di molti dei suoi camion speciali, il che lo rende caro all’amministrazione Biden. E all’inizio di quest’anno, la società ha ottenuto il contratto per costruire una nuova generazione di camion postali per il servizio postale degli Stati Uniti.

Non ci sono molti giocatori nelle aree in cui opera Oshkosh, il che è positivo. Ciò significa che la concorrenza è limitata. Qui è dove la storia diventa ancora migliore: DeBlase (Buy) di Deutsche Bank afferma che Oshkosh gioca nel “punto debole” per i titoli di macchinari pesanti in quanto non ha “nessuna esposizione alla Cina o alle attrezzature agricole [ma] un’esposizione elevata alle infrastrutture statunitensi”.

In altre parole, il mix di prodotti di Oshkosh è esattamente dove deve essere per finire il 2021 alla grande.

  • Settore: Oro
  • Valore di mercato: $ 49,4 miliardi
  • Rendimento del dividendo: 3,5%

L’inflazione sta tornando?

È difficile da dire. La Federal Reserve insiste sul fatto che l’impennata dei prezzi che vediamo oggi è “transitoria”. Sono il risultato di interruzioni dell’offerta legate alla pandemia e di una domanda anormalmente elevata. Una volta che le cose si avvicineranno un po’ alla normalità, l’inflazione tornerà in un intervallo più normale.

Forse. Questo sembra essere lo scenario che il mercato obbligazionario sta scontando in questo momento. Ma cosa succede se – solo se – la Fed si sbaglia qui e l’inflazione finisce per essere non così transitoria?

Se pensi che ci sia anche una remota possibilità di ciò,  possedere un po’ d’oro ha senso. E possedere un minatore blue-chip come Newmont ( NEM ) è un modo per potenziare potenzialmente i rendimenti dell’oro. I cercatori d’oro tendono a comportarsi come investimenti in oro con leva finanziaria. È un settore volatile, ma tale volatilità comporta il potenziale per rendimenti fuori misura. Nell’ultimo grande mercato rialzista dell’oro, le azioni di Newmont sono più che triplicate di valore.

Matthew Miller della CFRA ha mantenuto il suo rating Strong Buy su Newmont a fine luglio, definendolo “una delle nostre migliori scelte nell’estrazione dell’oro”.

“Evidenziamo la forte prospettiva quinquennale di NEM di una produzione stabile di oro che dovrebbe essere in media di 6,5 milioni di once all’anno a tutti i costi sostenuti che dovrebbero essere inferiori a $ 900 per oncia”, ha scritto. “Il solido profilo del flusso di cassa gratuito di NEM supporta i suoi migliori dividendi (rendimento attuale del 3,5%) e progetti di crescita organica”.

L’oro potrebbe fare bene in questo decennio e Newmont è un buon modo per interpretare questa tendenza.

  • Industria: semiconduttori
  • Valore di mercato: $ 505,2 miliardi
  • Rendimento da dividendo: 0,1%

Uno dei beneficiari inaspettati della mania delle criptovalute è stato Nvidia ( NVDA ). A lungo rispettato dai giocatori per la qualità delle sue schede grafiche GPU, si scopre che l’hardware di Nvidia può fare molto di più che ravvivare la grafica dei videogiochi. I suoi chip sono il punto di riferimento per i minatori di bitcoin e altre criptovalute.

Non è quasi tutto. Sono anche fondamentali per l’intelligenza artificiale (AI), le auto a guida autonoma, la ricerca medica e i data center. In sostanza, ogni grande sforzo informatico degli ultimi anni richiede chip Nvidia. E non sorprende che il titolo abbia goduto di una buona corsa, passando da $ 32,66 rettificati per azione all’inizio del 2019 a poco più di $ 200 oggi.

A questo proposito, l’analista della CFRA Angelo Zino (Buy) afferma che la divisione 4 per 1, effettiva a metà luglio, “potrebbe aiutare a sostenere il caso di NVDA da aggiungere all’indice Dow 30 ponderato in base al prezzo”. Nvidia è diventata un pezzo così critico dell’economia moderna, che merita giustamente considerazione per il Dow Industrials.

“Guardando al futuro, riteniamo che NVDA sia pronta a vedere un miglioramento dello slancio all’interno del suo business dei data center (20% più una crescita fino all’anno fiscale 25), con la domanda aiutata da un’accelerazione degli ordini aziendali nella seconda metà dell’anno solare”, aggiunge Zino.

Se stai sfruttando la crescita del settore hardware, NVDA potrebbe essere uno dei migliori titoli da acquistare e detenere per anni.

  • Industria: semiconduttori
  • Valore di mercato: $ 615,8 miliardi
  • Rendimento del dividendo: 1,5%

Uno dei sottoprodotti più strani della pandemia è la carenza globale di chip per computer. La ripresa delle vendite di auto è stata ostacolata dalla mancanza di chip. È diventato così grave che Ford (F) e General Motors ( GM ) sono state costrette a ridimensionare la produzione, così come molte case automobilistiche europee e giapponesi. Le console per videogiochi scarseggiano. Anche Apple ( AAPL ) ha annunciato che le vendite di iPhone saranno influenzate quest’anno dalla carenza.

E potrebbe volerci un po’ prima che l’industria si raddrizzi. Le previsioni di diversi importanti produttori di chip mostrano che il mercato potrebbe non tornare alla normalità fino alla fine del 2022 o addirittura all’inizio del 2023.

La carenza di chip potrebbe rendere le cose difficili a valle, ma è una garanzia virtuale di una forte domanda per i produttori dei chip stessi, come Taiwan Semiconductor Manufacturing ( TSM , $ 118,74), la più grande fonderia di chip al mondo.

Taiwan Semiconductor costruisce principalmente chip progettati da altri, come Nvidia, Apple e Broadcom (AVGO ). Gli affari sono andati bene e dovrebbero solo migliorare.

“Vediamo che la leadership di TSMC nella tecnologia di processo dei chip supporta la crescita dei ricavi nella fascia alta della sua guida CAGR del 10% -15% nei prossimi cinque anni”, afferma Hazim Bahari (Buy) di CFRA.

L’analista di Argus Research Jim Kelleher ha una visione altrettanto solare delle prospettive dell’azienda.

“Riteniamo che Taiwan Semi sia posizionata per più anni di crescita eccezionale dati i suoi molteplici fattori trainanti nell’economia tecnologica”, afferma. “Questi includono la digitalizzazione accelerata, che sta guidando la domanda di prodotti IT tradizionali e dispositivi perimetrali come PC e smartphone; driver ciclici come il 5G e l’emergere di data center cloud; e driver a lungo termine come AI, M2M, Internet delle cose , robotica e veicoli autonomi”.

Inoltre, Kelleher ritiene che “il ruolo di TSMC nella catena di fornitura globale dei semiconduttori continuerà ad espandersi nei prossimi anni” grazie al suo consistente investimento in nuova capacità.

Questo è certamente un motivo sufficiente per considerare Taiwan Semiconductor come uno dei migliori titoli da acquistare per il resto del 2021, se non di più.

  • Industria: Acciaio
  • Valore di mercato: $ 30,8 miliardi
  • Rendimento del dividendo: 1,5%

La spesa per le infrastrutture è uno dei temi più grandi del 2021 e, naturalmente, questo comporterà molto acciaio. Questo ci porta al principale produttore di acciaio americano Nucor ( NUE , $ 104,90).

Nelle sue stesse parole, Nucor è “l’azienda di prodotti siderurgici più sicura, più alta qualità, più economica, più produttiva e più redditizia al mondo”.

Mentre potrebbe esserci una piccola iperbole mescolata in quelle parole, è difficile discutere con i tratti più ampi. Nucor è leader nella produzione di acciaio e prodotti siderurgici ed è il più grande riciclatore di acciaio del Nord America. Ed è riuscita a sopravvivere e persino a prosperare in quello che è stato per decenni un ambiente competitivo tremendamente difficile.

Oltre a beneficiare dell’evidente aumento della domanda di acciaio dovuto all’aumento della spesa per le infrastrutture, Nucor vanta alcuni altri vantaggi che lo qualificano come uno dei migliori titoli da acquistare in futuro. Tra questi: L’amministrazione Biden ha mostrato una forte preferenza per l’acquisto di americani, il che dovrebbe mettere Nucor in una buona posizione rispetto ai concorrenti stranieri più grandi.

L’analista di Argus Research David Coleman (Buy) aggiunge che “Nucor ha un solido bilancio e offre un solido dividendo che è cresciuto per 48 anni consecutivi”. Nota inoltre che “da un punto di vista tecnico, le azioni sono in un modello rialzista di massimi e minimi più alti che risale a marzo 2020”.

  • Settore: Immobili in legno
  • Valore di mercato: $ 4,9 miliardi
  • Rendimento del dividendo: 2,9%

Sebbene le infrastrutture abbiano svolto un ruolo importante nel 2021, la domanda di materiali è molto più importante dei semplici piani di spesa del governo. Siamo anche nel bel mezzo di un importante mercato rialzista nell’edilizia residenziale.

Parte di questo è dovuto alla pandemia, ovviamente. Dopo un anno di lockdown e restrizioni alla vita quotidiana in città, improvvisamente i sobborghi frondosi sembravano molto più attraenti. Ma il caso rialzista qui va ben oltre la pandemia. I millennial – quella generazione che credevamo non sarebbe mai cresciuta – si stanno avvicinando ai 40 anni e stanno cadendo negli stessi modelli di stile di vita delle generazioni precedenti, come comprare case e trasferirsi dai centri urbani.

La costruzione non può tenere il passo con la domanda al momento, il che è una buona notizia per le aziende di prodotti forestali e di legname come Rayonier ( RYN ). Rayonier è un REIT di legname che possiede o gestisce 2,7 milioni di acri di boschi, principalmente in Nord America. Le azioni sono in rialzo da settembre dello scorso anno.

Il boom immobiliare è particolarmente forte negli Stati Uniti, ma Rayonier ha anche altre opportunità.

“La gestione rimane molto ottimista per quanto riguarda la domanda di tronchi da sega dalla Cina in futuro, grazie, in parte, al divieto cinese sulle importazioni di tronchi da sega dall’Australia”, afferma Buck Horne, analista di legname di Raymond James. “Questo cambiamento di politica non sembra cambiare presto e sta creando tensione sui prezzi, in particolare nelle attività forestali della Nuova Zelanda di Rayonier”.

In altre parole, la domanda dalla Cina rimane elevata in un momento in cui il principale concorrente di Rayonier è il più grande offline. Non male.

  • Settore: immobiliare industriale
  • Valore di mercato: $ 95,3 miliardi
  • Rendimento da dividendo: 1,9%

Ancora una volta, sappiamo che Amazon.com sta conquistando il mondo. Questo non è davvero in discussione. Ma ci sono più modi per trarre vantaggio da questa tendenza rispetto al semplice acquisto di azioni Amazon.

Perché non possedere il proprietario di Amazon?

Prologis ( PLD ) è il leader del settore nel settore immobiliare logistico e uno dei principali proprietari di Amazon e altri e-tailer. Possiedono i grintosi magazzini e le strutture di distribuzione che fanno funzionare il mondo moderno. Molto semplicemente, non ci sarebbe commercio su Internet senza le risorse dell’economia reale che lo supportano, ed è esattamente ciò che rende Prologis uno dei migliori titoli da acquistare per il resto del 2021 e oltre.

“In qualità di leader del settore, riteniamo che Prologis sia ben posizionata per registrare una crescita impressionante in un periodo pluriennale poiché il boom dell’e-commerce/logistica continua a espandersi rapidamente”, affermano gli analisti di Raymond James William Crow, Alexander Sierra e Ronak Patel, che valuta il titolo a Strong Buy.

A proposito: il 2,5% del PIL mondiale passa già attraverso le proprietà Prologis. Fermati e pensa a quanto sia davvero straordinario. L’anno scorso il PIL mondiale è stato stimato a 85 trilioni di dollari. Ciò significa che più di $ 2 trilioni di inventario passano attraverso le proprietà dell’azienda ogni anno e quel numero è in crescita.

“In realtà non abbiamo avuto una nuova idea dal 1999”, ha dichiarato di recente il presidente e CEO di Prologis Hamid Moghadam. Prologis è stato uno dei primi investitori nella logistica dell’e-commerce e segue questa tendenza da oltre due decenni. Ed è probabile che cavalcherà queste tendenze per decenni nel futuro.

18. Microsoft

  • Settore: Software
  • Valore di mercato: $ 2,2 trilioni
  • Rendimento del dividendo: 0,8%

Lo scrittore di Lost Generation F. Scott Fitzgerald una volta ha scritto che “non ci sono secondi atti nelle vite americane”.

In generale, lo stesso vale per le aziende tecnologiche. È raro trovare un’azienda tecnologica in grado di reinventarsi con successo. Il genio raramente colpisce due volte.

Microsoft ( MSFT , $ 286.51) è una di quelle preziose poche eccezioni.

Microsoft ha creato l’ufficio globale degli anni ’90 e 2000 con il suo sistema operativo Windows e la suite di produttività Office. Ma l’azienda ha mancato la rivoluzione mobile e sembrava destinata a svanire lentamente nell’oscurità.

E poi è arrivata la nuvola.

Il CEO di Microsoft Satya Nadella è stato uno dei primi a muoversi nel cloud computing, vedendo il successo di Amazon Web Services. Da allora ha trasformato Microsoft nel più grande concorrente di Amazon nel cloud, passando con successo anche Microsoft dal suo vecchio modello software-as-a-product al suo moderno modello software-as-a-service.

Di conseguenza, MSFT è stato uno dei migliori grandi titoli dell’ultimo mezzo decennio. Le azioni sono aumentate di un fattore cinque negli ultimi cinque anni e non hanno mostrato segni di rallentamento.

“Continuiamo a credere che la pandemia stia costringendo le organizzazioni di tutte le dimensioni ad accelerare il ritmo delle rispettive migrazioni cloud e che MSFT dovrebbe continuare a essere un beneficiario chiave”, affermano gli analisti di Stifel Brad Reback e Adam Borg (Buy).

19. Exxon Mobile

  • Settore: petrolio e gas integrati
  • Valore di mercato: 240,6 miliardi di dollari
  • Rendimento da dividendo: 6,0%

Secondo alcune misure, l’S&P 500 è costoso oggi come lo era durante i giorni spumeggianti della bolla tecnologica degli anni ’90. Ma ci sono ancora alcuni affari ragionevoli là fuori.

Ad esempio, si consideri la supermajor energetica Exxon Mobil ( XOM , $ 56,84).

Non molto tempo fa, Exxon era considerata la più blu delle blue chip e la più grande azienda al mondo per capitalizzazione di mercato. Ma un grande eccesso di offerta pluriennale di petrolio greggio ha avuto un modo di umiliare l’intera energia, compresi i pezzi grossi come Exxon. Il titolo è attualmente in calo di oltre il 40% rispetto ai massimi pre-eccesso del 2014.

Ma ricorda, questa non è la prima crisi energetica della Exxon. Questa è un’azienda che è sopravvissuta all’embargo degli anni ’70 e all’eccesso di offerta degli anni ’80 e ’90. E la società è riuscita a superare il mercato dell’orso COVID, incluso lo svenimento che ha visto i prezzi del greggio diventare brevemente negativi.

Le azioni di Exxon sono in rialzo da novembre dello scorso anno con pochi segni di rallentamento. E, soprattutto, sono ancora economici, scambiati con un rapporto P/E forward di appena 12 e con un rendimento di quasi il 6%.

XOM, quindi, è uno dei migliori titoli da acquistare per il resto del 2021 e oltre se ti piace un buon affare.

20. Retail Opportunity Investments

  • Settore: Immobiliare al dettaglio
  • Valore di mercato: $ 2,1 miliardi
  • Rendimento da dividendo: 2,5%

Poche cose sono state martellate così duramente durante la pandemia come i piccoli rivenditori. E per procura, i loro proprietari hanno subito un duro colpo perché i rivenditori non potevano pagare l’affitto.

Questa era la situazione di fronte a Retail Opportunity Investments ( ROIC , $ 17,23). ROIC è un fondo di investimento immobiliare che possiede principalmente centri commerciali di quartiere, molti dei quali erano ancorati a negozi di alimentari. Naturalmente, la maggior parte dei negozi di alimentari ha funzionato bene durante la pandemia. Ma molti degli inquilini più piccoli hanno davvero lottato e, durante i blocchi del COVID, il ROIC è stato costretto a eliminare temporaneamente il suo dividendo durante i blocchi.

Ma nei mesi trascorsi, il REIT ha ripristinato il dividendo e il suo titolo è decisamente in ripresa. Le azioni sono aumentate di circa il 200% rispetto ai minimi della pandemia.

Ci sono buone ragioni per aspettarsi che questo slancio continui; Il 97% del suo spazio è in affitto, in calo solo dell’1% rispetto ai livelli pre-pandemia. Il prezzo delle azioni del ROIC è sostanzialmente tornato alla sua pre-pandemia. Ma ricorda, la maggior parte delle azioni sono ben al di sopra dei loro vecchi massimi, quindi Retail Opportunity Investments ha un serio recupero da fare.

21. Berkshire Hathaway

  • Settore: assicurazioni diversificate
  • Valore di mercato: $ 636,6 miliardi
  • Rendimento da dividendo: N/A

Un investimento nella Berkshire Hathaway di Warren Buffett ( BRK.B ) è un investimento in America.

Non è solo un’iperbole. Oltre alle posizioni di alto profilo dell’azienda in Apple ( AAPL ), Bank of America ( BAC ) e Coca-Cola ( KO ), tra gli altri, Berkshire vanta un vasto e tentacolare impero di aziende e marchi interamente posseduti che conosciamo e amiamo: Acme Brick Company, la ferrovia BNSF, Fruit of the Loom. Il Berkshire possiede persino Dairy Queen, un alimento base dell’America delle piccole città, apparentemente perché a Mr. Buffett piace il loro gelato.

Berkshire Hathaway, come gran parte dell’America centrale, ha avuto problemi durante la pandemia. Ma mentre l’America continua a vedere la sua economia normalizzarsi, le società in portafoglio del Berkshire dovrebbero continuare a riprendersi bene.

Pochi analisti coprono il Berkshire, ma gli analisti di UBS Brian Meredith, Sheila Seetharaman e Weston Boomer lo valutano un acquisto, affermando “Rimaniamo costruttivi su BRK, che riteniamo sia ben posizionata per beneficiare della crescita macroeconomica attraverso le sue attività cicliche … dove prevediamo un forte rimbalzo mentre l’economia riapre”.

Pertanto, la holding di Oracle of Omaha appartiene ai migliori titoli da acquistare per il resto del 2022.

Azioni interessanti da tenere presente per investire:

Dalla parte dei Pensionati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *