Pensioni, l’INPS rischia di fallire? Cosa accadrebbe a pensionati e pensioni

La novità di oggi per le pensioni é che il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza fa’ una doccia gelata all’INPS: ogni anno un buco da “10 miliardi di euro all’anno fino al 2025, RISCHIO EROGAZIONI SERVIZI“.

Fanno tremare le parole dell’organo preposto dell’INPS che ogni anno provvede ad approvare il bilancio dell’Istituto Nazionale Previdenza Sociale; Piero Iocca ( a capo di questo Consiglio, in un’audizione), ha detto che se le cose continueranno così, ci saranno delle serie difficoltà a portare avanti il lavoro come ora nel prossimo futuro, fa sapere il giornale FQ; l’Inps rischia di fallire.

Il Consiglio di Indirizzo e Vigilanza, è un organo interno dell’INPS ma del tutto indipendente, in quanto i suoi 22 membri sono nominati da: sindacati, associazioni di lavoratori autonomi, Confartigianato, Confesercenti, Ministero dell’Economia, Legacoop, Coldiretti eccetera.
Cosa succede alle pensioni?

Pensioni notivà: l'INPS rischia di fallire?

L’INPS rischia di fallire?

Per ora non se ne parla – fortunatamente – quindi per ora i pensionati possono stare tranquilli,  invece il rischio di chiudere qualche sede c’é, ed è concreto.
Chiudere qualche sede significa meno servizi per il cittadino e meno lavoratori per questa azienda, quindi posti di lavoro a rischio.

Quanti Soldi di Meno prenderanno i Pensionati fino al 2018

Il patrimonio immobiliare INPS potrebbe essere una risorsa: l’INPS ha molti immobili di proprietà che sono praticamente abbandonati e che invece di fruttare costano 250 milioni all’anno all’ente.

Pensioni novità legge di stabilità:

Intanto si susseguono le notizie sulle novità che la legge di stabilità porterà alle pensioni.
Ancora non c’é niente di ufficiale, ma ormai sembra certo l’accordo per Opzione Donna, nonché:
– rivalutazione pensioni ridotta fino al 2018.
– tagli al Fondo Lavori Usuranti e al Fondo Esodati.
– esclusioni dalle salvaguardie e dai prepensionamenti.

Per rimanere aggiornato sulle ultime notizie sulle pensioni, clicca ‘Mi Piace’ sulla Nostra Pagina Facebook “Economia Italia“.

Ragioniere, pubblicista e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *