Taglio Pensioni in Italia come Grecia?

In Grecia c’è lo sciopero generale per la riforma pensioni, le ultime novità sulle pensioni di questo Febbraio è che l’esperienza greca potrebbe tra non molto arrivare anche in Italia.

In Grecia è stato indetto uno sciopero per protestare contro il taglio alle pensioni, un taglio sostanziale, che – a questo punto – potrebbe arrivare anche in Italia, alla faccia di chi dice che “i diritti acquisiti non si toccano“.
Il preoccupante taglio delle pensioni in Grecia che potrebbe arrivare anche in Italia.

In Grecia si è deciso un tetto massimo per le pensioni: al massimo chi andrà in pensione prenderà 2.300 euro al mese, prima erano stati concordati al massimo 2.700 euro al mese.
Ma ci sono pessime notizie anche per le pensioni minime, che arriveranno a 378 euro al mese.

Taglio pensioni in Italia come Grecia?

Pensioni ultime notizie Sabato 6 Febbraio, tagli alle pensioni anche in Italia?

  • Tutto quello che si diceva sui diritti acquisiti non è valido in Grecia, quindi la stessa identica cosa potrebbe accadere in Italia, visto che le legislazioni di questi 2 paesi sono molto simili.
  • D’altronde i Nostri politici sembra che non contino veramente niente rispetto al discorso pensioni. Leggi anche:>>– Cose da sapere sulle Pensioni
  • Il Ministro del Lavoro Poletti ha fatto una proposta di reddito minimo per i disoccupati più bisognosi, con a carico un figlio, ma a Noi ci sembra una promessa campata in aria, Poletti dice di avere 600 milioni di euro per questo reddito minimo, a Noi ci risulta di no, l’INPS infatti non ha mai detto che gli avanzano 600 milioni di euro, anzi, ha sempre detto che non gli bastano i soldi per pagare tutte le pensioni, rispetto a quanti gliene entrano.

Tagliare le pensioni per aiutare i giovani a trovare lavoro?

  • Uno dei motivi per cui il Governo greco sta cercando di tagliare le pensioni, non è solo quello di risparmiare, ma anche di deviare delle risorse verso i giovani lavoratori che stanno cercando un’impiego e non lo trovano, investire in appalti o altre opere pubbliche che potrebbero aiutare i giovani ad entrare nel mondo del lavoro e creare ricchezza per il paese è un obiettivo primario per stati in difficoltà come Grecia ed Italia.

Novità pensioni 2016, il Governo Renzi sulle pensioni: “Vorrei ma non posso”.

  • Quello che traspare da tutte le proposte di riforma pensioni di questi ultimi mesi che abbiamo pubblicato, è che c’è sì una volontà politica di fare una riforma pensioni che anche le opposizioni vogliono, ma ormai sembra che la volontà dei politici nostrani sia del tutto inutile contro le ragioni di bilancio imposte da Bruxelles.
  • Renzi non muove una pagliuzza sulle pensioni , prima di chiedere il permesso alla BCE ed a Bruxelles, è questo che a Noi, umili testimoni di quello che sta accadendo in ambito previdenziale , sembra di vedere ormai da mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *