23 mag 2015

Filled Under:

Bonus Poletti: chi ha diritto e quando verrà erogato il rimborso pensioni

Il rimborso pensioni si chiamerà Bonus Poletti e riguarderà quasi 4 milioni di pensionati italiani.

E' sicuramente la vicenda politica ed economica più intricata ed avvincente di questo 2015, un vero psicodramma per 4 milioni di pensionati che hanno pieno diritto ( come dice la Consulta) al rimborso di 2 anni di mancato aumento delle pensioni, aumento legato all'inflazione e che sta portando a dei veri e propri disastri di conteggio del Bilancio dello Stato, nonché delle possibili pesanti ripercussioni sull'intera economia italiana e sulla stabilità politica.

La UE vuole vederci chiaro e probabilmente una delegazione italiana del Governo andrà a riferire nei prossimi giorni le decisioni prese oggi.
In ballo ci sono 18 miliardi di euro di rimborsi, come ha detto lo stesso Renzi ieri, ma solo una piccola parte verrà erogata.

Bonus Poletti: chi ha diritto e quando verrà erogato il rimborso pensioni
Sopra : Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, da cui ha preso il nome l'omonimo bonus pensioni 2015

Cerchiamo di fare chiarezza in questa assurda vicenda:

  1. Era il dicembre 2011, quando il Governo Monti per cercare di tagliare la spesa in un immediato futuro e non far andare l'Italia in default , tra gli altri provvedimenti blinda l'aumento delle pensioni legato all'inflazione, ma il blocco degli aumenti delle pensioni è solo per quelle superiori ai 1.400 euro al mese lorde, e parte dal 1° Gennaio.
  2. La settimana scorsa, la Corte Costituzionale ha bocciato quel Ddl e lo ha ritenuto anticostituzionale, perché fa una discriminazione tra  pensionati e dice espressamente che tutti i pensionati hanno gli stessi diritti, quindi il blocco dell'aumento delle pensioni o si doveva fare a tutti o per nessuno e aggiunge che chi non ha ricevuto l'aumento, deve avere un rimborso.
  3. Già lo stesso giorno si iniziano ad avere le prime notizie su questa vicenda, dal Governo dicono che si tratta di un rimborso pensioni di 'soli' 4 miliardi di euro, ma da altre fonti si parla di 20 miliardi di euro, cifra questa più veritiera, a conti fatti. Conti non semplici da fare perché ogni importo di pensione diverso dall'altro, ha un aumento diverso.
  4. Renzi prende subito la palla al balzo, convoca un Consiglio dei Ministri per lunedì ( oggi) e dice in una conferenza stampa in cui usa tutta la sua possibile arroganza, che Lui è quello che sta risolvendo i problemi fatti da altri governi, come se senza la sentenza della Corte Costituzionale, Lui volessere dare comunque i soldi ai pensionati che ne hanno diritto e fa questo tipo di annuncio:
  5. Il rimborso pensioni  (chiamato Bonus Poletti come il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, già Presidente della lega Coop fino al 2014,  Giuliano Poletti che lo ha ispirato ) ci sarà ad Agosto 2015: riguarderà 3 milioni e 700 mila pensionati aventi diritto.
  6. Solo i pensionati che avevano una pensione superiore ai 1.400 euro lordi il 1° Gennaio 2012 prederanno un rimborso, ma sono esclusi tutti quei pensionati che alla stessa data avevano un assegno pensionistico superiore ai 3 mila euro lordi.

  • L'importo del bonus Poletti rimborserà i pensionati aventi diritto così:

  • Con una pensione lorda di 1700 euro lordi al mese, il bonus Poletti sarà di 750 euro.
  • Con una pensione lorda di 2.200 euro lordi al mese, il bonus Poletti sarà di 450 euro.
  • Con una pensione lorda di 2.700 euro al mese, il Bonus Poletti sarà di 278 euro. 
Se volete rimanere aggiornati, iscrivetevi alla Nostra Pagina Facebook:

2 commenti:

  1. vorrei notizie sulle pensioni minime a quando l'aumento...se ci sarà...???

    RispondiElimina
  2. Salve moi padre a fatto la dichiarazione dei rediti, perche prende 2 cud uno dalla francia che ha lavorato li per 13 anni et il resto a palermo il duo redito e di 12 mila euro et de ce fare al caf 500€ perche supera il redito .ditemi voi se e normale questo.grazie per una risposta

    RispondiElimina

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.