Trasferirsi a vivere in Grecia in pensione: vantaggi, svantaggi documenti consigli utili

Torniamo a parlare di dove trasferirsi a vivere dopo la pensione, stavolta parliamo di vivere in Grecia, dei pro e contro del paese ellenico, dei documenti necessari e di alcuni consigli utili, prendendo spunto e ascoltando i consigli di persone che sono andate a vivere nelle isole greche o nel Peloponneso, come mai le persone vanno a vivere in questo piccolo Stato dell’Europa meridionale, in pieno Mediterraneo, culla della civiltà occidentale.
Come vedremo, trasferirsi a vivere in pensione in Grecia ha dei vantaggi, che consistono principalmente ne:

  • i costi,
  • il clima,
  • la qualità della vita.

La cultura in greca è uno degli elementi caratterizzanti – insieme alle bellezze paesaggistiche –  della penisola ellenica. Come dicevamo, tutti sanno che la Grecia è il luogo dove è nata la cultura occidentale per come la conosciamo, però molti non ricordano che i greci invasero pacificamente l’Italia del Sud, grazie ai greci i popoli del centro Italia da villanoviani, diventarono gli Etruschi, e che Puglia, Calabria, Basilicata, Sicilia e Campania furono colonizzate dai greci dall’VIII° secolo avanti Cristo, dove rimasero e dove si mischiarono alla popolazione locale, diventando gli italiani meridionali che conosciamo oggi.
Forse per questo se un italiano va in Grecia, di solito è bene accolto, meglio di tanti altri popoli, i greci infatti amano profondamente l’Italia, un amore certamente ricambiato, visto che Noi ancora oggi, in molte scuole, studiamo addirittura il greco antico.
Conviene andare a vivere in pensione in Grecia?

Trasferirsi a vivere in Pensione Grecia: vantaggi, svantaggi documenti consigli utili

Vivere in Grecia in pensione ma non solo: altri stati dove andare a vivere in pensione

Trasferirsi e vivere in Pensione in Portogallo Trasferirsi e vivere in Pensione in Tunisia
Trasferirsi e vivere in Pensione alle Canarie Trasferirsi e vivere in Pensione in America
Trasferirsi e vivere in Pensione in Svizzera Trasferirsi a vivere in Pensione in Romania
Trasferirsi e vivere in Pensione nel Sud Italia ed Isole Trasferirsi e vivere in Pensione a CUBA
Motivi per trasferirsi a vivere in Albania Perchè andare a vivere in Nuova Zelanda
Perchè andare a vivere in Germania

Cosa fare prima di trasferirsi a vivere in pensione in Grecia:

  • Come sempre, se non ci siamo mai stati, Noi consigliamo una vacanza molto approfondita, mollare tutto e vivere in Grecia non è una scelta facile per un pensionato o una coppia di pensionati, sono scelte di vita che vanno valutate molto attentamente, scelte di vita che vanno al di là di un semplice calcolo economico; ci sono molti fattori che giocano su una simile valutazione, principalmente quello del ‘clima’.
  • Per ‘clima’ non intendiamo solo quello meteorologico, ma sopratutto il clima umano che si vive andando in Grecia.
  • Tantissimi italiani sono affascinati ed amano letteralmente questo paese, ma non per tutti è così, non siamo tutti uguali, magari chi arriva può trovarsi a disagio per la lingua, può avere paura a stare in un posto straniero, può non riuscire ad ‘ambientarsi’ per mille motivi personali – sono casi certo – ma vanno valutati anche quelli ed é per questo che se non ci si è mai stati, consigliamo vivamente prima di prendere una decisione importante come quella di trasferirsi di fare una lunga vacanza di almeno 3 o 4 settimane, che servirà non solo ad ‘ambientarsi’, cosa che sicuramente è facile in un paese così simile al Nostro Sud morfologicamente e con persone amichevoli come i greci, ma  anche per trovare un ‘posto’ dove “piantare la tenda” per un futuro, cioè un posto dove poi andremo a vivere. Sceglieremo la grande città? Sceglieremo le colline dell’entroterra? Sceglieremo una delle tante isolette?

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Vantaggi di trasferirsi a vivere in Pensione in Grecia: il costo della vita:

  • Il costo della vita in Grecia, è uno dei principali motivi per cui conviene andare a vivere in Grecia da pensionati. Se è vero che in Italia con una pensione da 1.000 euro al mese, si arriva con difficoltà a fine mese, in Grecia il potere di acquisto di 1.000 euro sono molto di più. Ovviamente come in Italia il potere di acquisto cambia a secondo dove ci si trova.
  • Tutti sicuramente saprete che il potere di acquisto di una pensione di 1.000 euro non sono gli stessi a Milano o in uno sperduto paesino della Sicilia, cambia e cambia anche di molto ( anche se le tasse da pagare sono più o meno le stesse), ma spese come andare al supermercato, l’affitto di un appartamento, mangiare in un ristorante, le spese di un professionista come un dentista, un medico o un meccanico per la macchina sono assolutamente diverse, a volte al Sud Italia per certe cose si spende la metà che al Nord. Stessa identica cosa succede per la Grecia, dove già c’è una notevole differenza di prezzi tra dove si spende di più (Atene) e dove i prezzi sono più bassi ( Isole greche).

Vantaggi di trasferirsi a vivere in Pensione in Grecia: il clima

  • Il clima umano e ed il clima meteo delle Grecia ispira sicuramente a rimanere in questa perla del Mediterraneo. Basta guardare una mappa e capire che la parte più a Nord della Grecia, corrisponde grossomodo alle Nostre Bari e Napoli.
  • Scordiamoci gli inverni ed il freddo con le nebbie della pianura Padana e il freddo e le piogge del centro Italia con i suoi Appennini, in Grecia non è mai tanto freddo, in molte abitazioni non si usa MAI nemmeno il riscaldamento, se non per scaldare l’acqua, fare la doccia e lavare i piatti.
  • I greci amano gli italiani, conoscono la Nostra cultura, le Nostre canzoni, molti di loro sono venuti in Italia per studiare e tantissimi parlano l’Italiano.
  • Il modo di fare e lo stile di vita in Grecia, è quello che c’era nel sud Italia 20-30 anni fa, cioè il vicinato si conosce, ci si aiuta, ci si saluta in strada, ecc.

Quante tasse devo pagare se vado a vivere da pensionato in Grecia:

Grecia e Italia hanno un accordo per cui chi prende la residenza in Grecia, dovrà pagare le tasse in Grecia e non in Italia e questo vale anche per i pensionati italiani che si sono trasferiti a vivere là. Le tasse sulle persone fisiche ( la Nostra Irpef, per intenderci), può variare dal 5 al 45% a seconda del reddito; ecco le tasse su persone fisiche che si pagavano in Grecia fino al 2014:
  • Reddito fino a 25.000 euro, 22%
  • Reddito fino a 42.000 euro, 32%
  • Reddito oltre i 42.000 euro, 42%

I documenti che ci vogliono per vivere in Pensione in Grecia sono pochissimi:

  • La Grecia è un paese dell’Unione Europea, ha le leggi praticamente uguali a quelle italiane, il documento valido è una semplice carta di identità o patente europea o passaporto.
  • Dopo un periodo trascorso in Grecia, bisogna fare un piccolo permesso di soggiorno, che è semplicissimo fare, presso le locali autorità portando documenti validi e qualche fotografia formato tessera.
  • In Grecia ci sono anche molte filiali di banche italiane, dove è possibile farsi accreditare la pensione.

Svantaggi di trasferirsi a vivere in pensione in Grecia:

  • Il clima caldo per molte persone è un fastidio, e se si è un pensionato con problemi di salute ( pressione alta), il caldo intenso che c’é in Grecia in estate, potrebbe non essere consigliato. Conviene in questo caso sentire il parere di un medico, oppure semplicemente passare le vacanze di Luglio ed Agosto in Italia, magari in montagna.
  • Imparare la lingua greca è indispensabile, se come turisti un po’ d’italiano e di inglese bastano ed avanzano per farsi capire, altra cosa è andarci a vivere. Quando si va a vivere in un paese straniero bisogna imparare la lingua, per rispetto del luogo e delle persone che ci ospitano principalmente, ma anche e sopratutto perchè per creare rapporti umani non si può contare solo su dei mugugni incomprensibili o grandi gesti con le mani.
  • Il costo dei viaggi di ritorno in Italia. La Grecia non è la Svizzera, per tornare l’Italia bisogna per forza di cose prendere l’aereo, il traghetto, oppure farsi tutti i Balcani in macchina, che sono una gran bella faticata. Tutte queste 3 opzioni per tornare in Italia costano. Questo dovete metterlo in conto, bisogna fare un ‘piano’ di previsione su quante volte in 1 anno vogliamo tornare in Italia , se la Nostra pensione è di soli 1.000 euro al mese, scordiamoci di tornare in Italia un mese sì ed un mese no.

Grecia informazioni utili

31 commenti

    1. Cefalonia è vicina e poco turistica. ci si può arrivare prendendo uno dei traghetti dalla puglia a igumeniza poi guidare per un 120km verso sud e col traghetto mi pare meno di una ora arrivare là

  1. Ciao, io dico che in Italia on e' piu' possibile vivere! Il coSto della vita e' alle stelle, siamo invasi da immingrati, non c'è il sicurezza! Quindi Grecia amore mio arrivooooooo o!

  2. Io ho studiato un pochino due isole: Zante e Cefalonia. Entrambe hanno l'aeroporto, sono vicine all'Italia, e per quello che mi è sembrato di capire, si vive a dimensione d'uomo. Cefalonia, rispetto a Zante è un po' più "tranquilla", soprattutto in estate, quando le due isole sono invase da turisti. Mi piacerebbe un confronto con chi già ci vive, ma ancora non ho trovato nessuno…

    1. Salve. Vivo da sola con una pensione di 800 E circa mensili. Vorrei un consiglio su quale isola scegliere per trasferirmi ed anche per l'assistenza sanitaria. Sarei grata a chiunque volesse aiutarmi. Angela

    2. CEFALONIA è UNA BELLISSIMA ISOLA, E LA VITA è A MISURA D'UOMO, AFFITTARE UNA CASA TUTTO L'ANNO COSTA DA I 300/600 CASE MEDIE.L'ESTATE C'è MOLTO TURISMO E L'INVERNO è TRANQUILLA.
      GLI AEREI DIRETTI PER L'ITALIA CI SONO SOLO IL PERIODO ESTIVO E COSTANO CIRCA 300 ANDATA E RITORNO A PERSONA. DOPO L'ESTATE SI FA SCALO AD ATENE E COSTA PRATICAMENTE IL DOPPIO.
      UGUALE I TRAGHETTI DIRETTI X BRINDISI, BARI E ANCONA "MACCHINA 2 PERSONE CON CABINA ANDATA E RITORNO SUI 550 , INVERNO TRAGHETTO PER LA TERRA FERMA E TRAGHETTO X L'ITALIA (NON NE CONOSCO I COSTI)
      FABIO

    3. CEFALONIA è UNA BELLISSIMA ISOLA, E LA VITA è A MISURA D'UOMO, AFFITTARE UNA CASA TUTTO L'ANNO COSTA DA I 300/600 CASE MEDIE.L'ESTATE C'è MOLTO TURISMO E L'INVERNO è TRANQUILLA.
      GLI AEREI DIRETTI PER L'ITALIA CI SONO SOLO IL PERIODO ESTIVO E COSTANO CIRCA 300 ANDATA E RITORNO A PERSONA. DOPO L'ESTATE SI FA SCALO AD ATENE E COSTA PRATICAMENTE IL DOPPIO.
      UGUALE I TRAGHETTI DIRETTI X BRINDISI, BARI E ANCONA "MACCHINA 2 PERSONE CON CABINA ANDATA E RITORNO SUI 550 , INVERNO TRAGHETTO PER LA TERRA FERMA E TRAGHETTO X L'ITALIA (NON NE CONOSCO I COSTI)
      FABIO

  3. Ciao a tutti voi.vorrei sapere se e'possibile vivere in Grecia con 400 euro al mese di pensione. Se qualcuno mi volesse rispondere lo ringrazio

    1. Caro Signore, la vita in Grecia ha un costo più basso che in Italia
      Detto questo, si legga bene l'articolo e valuti tutti i vantaggi e gli svantaggi che ha, prima di partire

  4. Salve. Mi chiamo Angela e sono una pensionata che ha bisogno di mare. Purtroppo i miei 800 E circa non mi consentono più di vivere in Italia. Ma la Grecia è stata da sempre il mio sogno. potete aiutarmi? Un saluto di cuore.

  5. Mi vorrei trasferire in Grecia per un esaurimento causato dal mio compagno , in modo da passare tranquillamente lì un anno o più, poi chissà…
    Quindi conto di chiedere la residenza temporanea, in caso me la diano (economicamente non ho problemi), per eventuali problemi di qualsiasi natura, l'ambasciata di riferimento sarà quella greca (con la residenza temporanea) oppure sempre quella italiana?

    1. Ovviamente quando sarà in Grecia l'ambasciata di riferimento con cui tenersi in contatto sarà l'ambasciata italiana in Grecia ( ci sono anche diversi Consolati italiani).
      Per avere informazioni della Grecia quando si è in Italia, ovviamente bisognerà chiedere all'ambasciata greca o ai consolati greci in Italia.

      Ricordiamo ancora una volta che i Nostri due paesi fanno parte della UE, quindi hanno stessa moneta, sistemi giuridici, economici del tutto simili, inoltre le Nostre due nazioni sono in ottimi rapporti diplomatici da oltre 70 anni.

  6. Sono fortemente interessato, trasferirmi in una delle Isole Greche che disponga di collegamenti , sanità , alloggio , sicurezza ed garanzie bancarie è determinante, trasferire pensione e risparmi , cortesemente qualcuno sa darmi delle info ?

    1. Caro Sig. Stipendini, molte isole greche hanno collegamenti aerei (Santorini, Mykonos, Rodi, Corfu’, Cefalonia….etc. etc.), ospedali, sia pubblici che privati li trova in ogni isola servita da aeroporto. I medici greci sono validissimi (molti hanno studiato in Italia). La sicurezza personale e’ molto elevata, nelle isole a parte qualche sporadico borseggio dei Rom non succede nulla di grave. non capisco invece perche’ voglia trasferire pensione e sopratutto i risparmi in Grecia. Puo’ perfettamente continuare ad operare via internet dalla Grecia, usare la sua carta di credito italiana e se vuole contanti ritira con il bancomat. Ho vissuto per lavoro ad Atene per 4 anni ed operando cosi’ non ho mai avuto nessuna difficolta’.
      Se vuole farsi pagare la pensione in Grecia, faccia attenzione, perche’ potrebbe avere brutte sorprese, le tasse sul reddito in Grecia, specie per i redditi medi e medio elevati sono piu’ alte delle tasse italiane.

  7. Quando si dice che è molto economica rispetto all’Italia,bisogna intanto andare sulla terra ferma e non su isole stra turistiche e ricordarsi che ogni articolo che sia alimentare , mobili, o ferramenta ha dei costi aggiuntivi del trasporto in nave, che in Grecia sono altissimi rispetto ad altri costi della vita di tutti i giorni.
    Molte compagnie di navigazione,non fanno nemmeno abbonamenti per i pendolari.Le isole più piccole poi costano sempre di più, talvolta non hanno nemmeno ospedali ed in caso di pericolo l’unico mezzo(costosissimo) è l’elicottero se si è vicino ad una grande città.
    Un’isola poco battuta dove io ho trovato il mio paradiso è Evia, per di più è quasi impossibile (favoloso ) incontrare connazionali.
    E’ raggiungibile con un volo per Atene con 2 soldi.
    Difficilmente parlano inglese ,meglio se imparate un po’ la lingua.
    La costa orientale è la più selvaggia ed interessante, la temperatura dalle +40 a – 10 clima secco ed è piena di acqua.tasse 7€/ m2 annue.

    1. Hilios, condivido il tuo post ed i tuoi commenti. Purtroppo circolano molte notizie errate ed esagerate sulla Grecia. Il costo della vita non e’ molto inferiore all’Italia. Se avete una pensione attorno a 1.000 Euro e dovete pagarvi un affitto in Grecia, e’ meglio che restiate in Italia. Ho vissuto in Grecia (Atene), per lavoro, per quasi 4 anni ed il paese lo conosco bene. E’ un paese di una bellezza struggente e li ho lasciato il cuore, ma non me la sento di consigliare a nessuno con una pensione di 1.000 Euro o poco di piu’ di imbarcarsi nell’avventura di trasferirsi li. La delusione sarebbe terribile. Un piccolo appunto…. nell’isola di Evia non esistono aeroporti.

  8. vendo un appartamento in villa con giardino comune 2000m2 i 3 condomini italiani tutti parenti vengono solo d estate 30gg.localita methoni peloponneso best location 25 mt dal mare vista mare castello. ottima occasione p.nanni p.s. su google digita villa penelope methoni per vedere.

  9. Salve. Avevo lasciato una richiesta per quanto riguarda il luogo. Grazia a chi mi abbia risposto. Cefalonia ha anche assistenza sanitaria adeguata per una donna sola e 65enne? Con affetto. Angela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *