Trasferirsi a Vivere in Albania in Pensione: Vantaggi e Svantaggi

Trasferirsi a vivere in Albania in pensione conviene? Sembra che una delle mete più sognate dagli italiani,  sia proprio il Paese delle Aquile, vicinissimo alle coste italiane, dove il costo della vita e la tassazione per i pensionati italiani è molto conveniente, vediamo allora come trasferirsi in Albania in pensione, quali sono i vantaggi, gli svantaggi ed eventualmente, i vari documenti necessari per andare.

Sempre più pensionati italiani che si trasferiscono all’estero, scelgono l’Albania come mèta per varie ragioni che di seguito vedremo, ma c’è una ragione principale che spinge un pensionato medio a fare questa grande scelta di vita, cioè il costo della vita.
Gli italiani in età pensionabile o che comunque hanno più di 60 anni, hanno una visione dell’Albania completamente distorta dalla realtà.
Noi italiani abbiamo scoperto l’esistenza di questo paese, solo dopo il crollo del muro di Berlino; era il 1989 e la dittatura comunista dell’epoca – completamente dipendente dal Governo di Mosca – crollò su se stessa come un castello di carta.
In Albania per mesi ci fu una sorta di anarchia totale, e decine di poverissimi albanesi, arrivarono in Italia nei modi più disperati. Questo lasciò il segno nell’immaginario italiano, che per anni pensò all’Albania come un paese molto arretrato. In effetti c’erano tutti gli elementi, ma dal 1989 sono passati 30 anni e le cose sono totalmente cambiate, specialmente in questi ultimi 10 – 15 anni.

Il miglior momento per andare a vivere in Albania in pensione:

Questo periodo storico è molto importante per il Paese delle Aquile, che sta veramente diventando un paese europeo. Per rendersene conto, postiamo un video fatto recentemente in cui si vede la vita reale di tutti i giorni, cioè come ci siano dei parchi pubblici ben curati, strade che ci ricordano quelle dei paesi del Nord Europa, l’Albania di oggi, ricorda molto l’Italia degli anni ’50 e ’60, cioè un paese in piena crescita economica, culturale e infrastrutturale.

L’economia dell’Albania sta crescendo molto velocemente, il reddito medio si attesta intorno ai 5 mila $ all’anno, inferiore a quello europeo di quasi la metà, ma in continua e costante crescita, così come l’aspettativa di vita più alta che la media europea ( uno dei fattori che evidenzia se in un paese si vive bene o meno).

Dove si trasferiscono a vivere i pensionati italiani e perché:

 Pensionati italiani che vivono in Portogallo  Trasferirsi a vivere alle Canarie in Pensione  Pensionati italiani che vivono in Grecia
Conviene trasferirsi a vivere da pensionato nel Sud Italia?  Andare a Vivere in Thailandia  Svizzera per pensionati italiani
 Pensionati Italiani che vanno a Vivere in Romania

Trasferirsi a Vivere in Pensione in Albania: Vantaggi e Svantaggi

Trasferirsi a vivere in Pensione in Albania, vantaggi:

  1. Il costo della vita, come dicevamo uno stipendio medio in Albania si aggira intorno ai 250 / 300 euro al mese, quindi con una pensione netta di 1.000 euro al mese è come vivere in Italia con una pensione da 2 mila euro.
  2. Costo viaggio Italia / Albania: se si va con il traghetto, il costo è di circa 100 euro a persona e 100 per il posto auto, ma questa è una cifra molto approssimativa, se si prenota e si va in bassa stagione si paga di meno. per un volo diretto Alitalia tra Bari e Tirana, il costo è di 133 euro a persona.
  3. Costo prestazioni mediche particolari: negli ultimi anni si sta affermando in Albania un turismo molto particolare, il turismo medico. Si parla sopratutto di prestazioni da dentisti ed odontoiatri, che pare siano molto bravi e particolarmente economici, il costo per un lavoro importante sui denti è di  1/3 rispetto ai dentisti italiani.
  4. In Albania molte persone parlano italiano: moltissime persone parlano italiano in Albania, i motivi sono tra i più svariati, ma principalmente sono 2: le centinaia di migliaia di albanesi che in questi ultimi 30 anni sono migrati in Italia di cui tanti sono tornati e la TV italiana, che all’epoca era più vista della Tv albanese. Non ci saranno quindi molte difficoltà per un pensionato italiano che si trasferisce in Albania per la lingua.
  5. Albania un paese da scoprire: il paese delle Aquile, è stato messo in cima alle classifiche dei posti più interessanti da visitare nel 2015 da prestigiose riviste turistiche. La natura selvaggia di gran parte di questo piccolo paese è quella ‘cosa in più’, che altri posti non hanno, la costa mediterranea a picco sul mare, le alte montagne ( fino a 2.700 metri) ne fanno un paradiso per escursionisti, campeggiatori, scout, motociclisti.
  6. Cucina e cibo sono simili a quello italiano, anche se non uguale.

 

Come si vive in Albania?

Sopra: un piccolo video che ci spiega, dalla voce delle persone, come gli italiani vivono in Albania e come si trovano.

Vivere in Albania in pensione, svantaggi:

  1. Si è distanti da casa, nonostante i chilometri dall’Italia siano pochi c’è sempre un mare di mezzo a dividerci, per chi vuol tornare in Italia spesso perchè magari ha parenti al Nord, la cosa potrebbe essere dispendiosa.
  2. Il paese è in pieno sviluppo economico, ma ha ancora molte parti rurali, cosa che non tutti apprezzano, questo potrebbe limitare le scelte per chi sceglie di andarci a vivere per sempre.
  3. Cultura, religione, tradizioni, lingua diverse. E’ vero che molti albanesi parlano anche italiano, è vero che ci sono anche Chiese cristiane cattoliche ed Ortodosse, ma è pur vero che la religione predominante è l’Islam, un Islam tollerante, ma comunque con un approccio alla vita diverso da quello cristiano. Come ricordiamo sempre, la lingua del paese dove andiamo ad abitare andrebbe imparata comunque, proprio per poter creare legami più forti.
  4. La sicurezza: come dicevamo all’inizio, la percezione che si ha dell’Albania non rispecchia la realtà. In questo paese ci sono delle mafie esattamente come in Sud Italia, mafie che guadagnano sulla produzione e spaccio di droga, mercato nero di armi, sigarette e prostituzione, ma per il turista medio o straniero medio che arriva dall’Italia tutto questo non lo tocca. Ormai quella che era la diffusissima criminalità in Albania nei primi anni ’90, sembra del tutto superata, proprio perchè le condizioni economiche sono completamente diverse; l’Albania in quegli anni era un paese poverissimo, un’economia distrutta dai piani quinquennali del Governo comunista, un’economia che è tornata normale e che si va consolidando proprio in questi anni.

Tasse che un pensionato italiano deve pagare se va a vivere in Albania:

  • Buone notizie invece in ambito fiscale, per i lavoratori dipendenti privati, una volta presa la residenza in Albania, si pagheranno le tasse in Albania che vanno da circa un 10% ad un 15%.
  • Per i lavoratori che hanno una pensione INPS invece, nonostante cambi residenza, dovrà pagare le tasse sempre in Italia, ovviamente con la tassazione italiana.

Documenti necessari per vivere in Albania in pensione e consigli per il trasferimento:

  • Per entrare in Albania come turista basta poco, cioè il passaporto o carta di identità valida per l’espatrio; in quanto cittadini UE non abbiamo bisogno di un visto dal Consolato.
  • Per poter rimanere oltre i 90 giorni invece, bisogna ottenere un permesso di soggiorno rilasciato dall’Ufficio migrazione.
  • Per chi non è mai stato in Albania, prima di prendere l’importante decisione di trasferirsi, consigliamo prima di fare una vacanza, magari molto lunga in cui ci si possa bene ambientare e decidere da solo quali sono gli aspetti positivi, quelli negativi e se vale la pena trasferirsi.

Indirizzi e informazioni utili per trasferirsi in Albania in pensione:

Ambasciata Italiana a Tirana: http://www.ambtirana.esteri.it/
Ambasciata Albanese a Roma: http://www.ambasadat.gov.al/italy/it

Numeri telefono Ambasciata albanese: 06/8622410-14-15-16

Conclusioni: vale la pena trasferirsi a vivere in Albania in pensione o per lavoro?

Assolutamente sì, e non solo per il costo della vita, non solo per pensionati, ma anche per chi voglia intraprendere un lavoro online è perfetta, se si è giovani e si ha già un lavoro o si vuole aprire un’azienda, è un ottimo posto dove iniziare una nuova avventura di vita, anche se l’Albania è in Europa, non fa parte dell’Unione Europea.

16 commenti

  1. Sono Albanese e vivo in una citta distante circa 70km a sud di Tirana. Già da tanti anni qui vivono Italiani, Francesi e Americani. Mai avuti problemi. Molti di loro sono miei clienti.

  2. Per chiunque vuole transerirsi in albania gli ofriamo assistenza completa. Se vuole trovare casa, appartamento, negozio oppure anche uffici in afitto o da comprare non ha importanza! NOI ABBIAMO LA SOLUZIONE CHE FA PER TE!
    Non solo vi aiutiamo nel campo immobiliare ma vi diamo assistenza anche telefonico su tutto che ha a che fare con il suo transferimento in ALBANIA. Anche se vuole solo un informazione sara un piaccere aiutarla.
    Comminciando con la prenotazione del albergho, il taxi che vi prendera in aeroporto, i ristoranti che sono i piu adatti a lei, i night club dove puo passare una bella seratta. Transferirsi non e mai semplice…NOI FACCIAMO TUTTO PIU FACILE !!!
    contatto alessiacara1901@gmail.com

      1. Mi chiamo emilio sono nato in Albania nel 1942 sarei il primo Italiano nato in Albania sono pensionato Inpis percepisco una pensione netta di 820 al mese sto valutando la possibilità di vivrete in Albania con la mia pensione. Vorrei portare con me e piazzare sul posto a chi sarebbe interessato ala produzione di pareti mobili di alta qualità . Sono disposto a offrire la mia totale esperienza e e istruzione per la produzione dei prodotti.vorrei se è possibile essere contattato è consigliato come fare. Il mio telefono 3319239741

    1. Buon pomeriggio Alessia , sono pensionato e sposato con albanese vorrei delle informazioni in privato x trasferirmi a Tirana mio e-mail dome.Nardiello a libero.it

    1. Ho 84 anni,ma sono perfettamente efficiente,guido senza obbligo di occhiali;ma,comumque,forse per il desiderio di restare con i piedi per terra,a volte penso ad un bel pensionato per anziani,vicino al mare.Sono un ufficiale in congedo con la passione per la cucina;i miei invitati sembrano sempre entusiasti dei miei preparati.Sarei felice di essere contattato dal foodtoursalbamia@yahoo.com per avere informazioni.

  3. Sono italiano con moglie albanese da 23 frequento l’albania circa 8 mesi all’anno conosco tutta l’albania e o acquisito un buon bagaglio di cultura grazie anche al mio lavoro di reporter internazionale se qualcuno vuole informazione e consigli anche burocratici non pensate che l’albania sia l’eldorado molti sono ritornati delusi e bastonati state molto attendi

    1. non pensate che l’albania sia l’eldorado molti sono ritornati delusi e bastonati state molto attendi
      Scusami;ma mi piacerebbe capire meglio cosa intendi dire con questa frase un poco sibillina,da te postata il 4 ettembre 2017.Io sto pensando ad un eventuale trasferimento.Sono un alto ufficiale in pensione con moglie cittadina cinese ed un figlio di 23 anni laureato in Cina.Ti chiedo scusa per il fastidio e ti saluto con la spoeranza di poterti presto conoscere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *