Trasferirsi a vivere negli Stati Uniti in pensione

Trasferirsi a vivere negli Stati Uniti in pensione potrebbe essere una gran bella idea. Una possibilità sicuramente non alla portata di tutti, sia economicamente che culturalmente, ma un modo per cambiare totalmente la prospettiva della propria vita, anche perchè a 65 anni, oggi come oggi si è ancora nel pieno delle facoltà motorie e mentali per poter dare quel tocco di magia alla Nostra vita.

Gli USA offrono tanto a qualsiasi persona che voglia andarci a vivere. Anche se oggi come oggi non è così facile spostarsi per ragioni puramente burocratiche, gli States offrono una serie di possibilità molto interessanti anche per i pensionati. La cultura italiana ci impone di rimanere vicino alla famiglia per accudire i nipoti, o aiutare economicamente i figli… ma a Noi, dei figli e dei nipoti, che ce ne frega?

Trasferirsi all’estero e vivere di pensione

Ora che siamo in pensione, abbiamo lavorato 40 anni, per 40 anni li abbiamo aiutati, ora é tempo che se la sbrighino da soli, sono grandi, grossi e vaccinati; Noi ora abbiamo deciso di andare via, di goderci la pensione, di stare tranquilli, serviti e riveriti; e mi sembra pure giusto, dopo aver passato una vita a sgobbare e fare lo schiavo a qualche capetto testa di cavolo…

Ma… dove andare a vivere di pensione all’estero? Come faccio a scegliere un posto dove vivere serenamente la vecchiaia?
Nei link che potete trovare in questa pagina, vi potete spostare su articoli che riguardano vari posti del mondo a Noi molto vicini, dalla Grecia alla Tunisia, dalla Svizzera al Portogallo.
Oggi invece vi vogliamo parlare di Stati Uniti d’America. Non bisogna essere particolarmente ricchi, anche se in effetti in questi posti per pensionati, che sono stati scelti da un’agenzia che si occupa proprio di ‘collocare’ pensionati americani nei posti più belli, tranquilli ed economici tra i 50 stati USA, vediamo dove.

Ecco una lista di posti dove andare a vivere dopo la pensione, una lista fatta in base alla qualità della vita, al clima, alla disponibilità di cure mediche ( che a una certa età purtroppo, ce n’è sempre bisogno)

Noi abbiamo preso a prestito una lista di posti da Forbes, sono quindi indicati per pensionati americani, ma se sapete la lingua inglese, lo sono anche per Voi:

Cosa c’é da sapere sulle Pensioni
Novità Riforma Pensioni 2015 Migliori paesi per vivere in Pensioni 2014
Riforma pensioni enti locali Cos’é il Patto Generazionale

 

Trasferirsi a vivere negli Stati Uniti in pensione
  1. Abilene, Texas: questa cittadina ha un costo della vita del 17% in meno delle altre città americane,  un bassissimo tasso di criminalità, un alto numero di dottori per cittadino, 120 mila abitanti e non c’é inquinamento.
    Posti dove Vivere dopo la Pensione
  2. Boise, Idaho: dopo una città del sud, una del Nord, qui ci sono circa 200 mila abitanti, l’inquinamento sembra non esistere e il costo della vità è inferiore del 7% rispetto alla media nazionale, ci sono anche dei campi di sci non troppo distanti, unico aspetto negativo é il clima in inverno, piuttosto rigido.
    idee per Vivere dopo la Pensione
  3. Cape Coral, Florida: non poteva mancare la Florida in questa lista di città dove andare a vivere dopo la pensione; la Florida é ormai da anni una delle mète più ambite per i pensionati americani. Ottimo clima, tutti i tipi di servizi possibili ed immaginabili per anziani, tanti villaggi per anziani dove una persona in pensione si può comprare per pochi dollari una casetta ( di legno) in villaggi appositamente studiati per anziani, dove troverete animatori, organizzatori di giochi, eventi, sport, insomma: un vero spasso. Cape Coral inoltre sembra particolarmente adatta alla vita da pensionato, proprio perché, oltre ad avere tutte queste caratteristiche è anche una cittadina molto tranquilla. Ovviamente dovete essere degli amanti del caldo.
    vivere negli USA dopo la pensione
  4. Colorado Springs, Colorado: uno dei più bèi posti del Nord America, dove potrete trovare tutto quello che un turista desidera. Colorado Spring, nonostante sia una mèta turistica famosissima, è anche un posto adatto agli anziani, il clima é secco, gli scenari naturali sono da mozzare il fiato, non é particolarmente cara, anzi, sembra proprio che io costo della vita sia simile al resto del paese, con il costo di una casa intorno ai 225 mila dollari (200 mila euro).
    vivere in America dopo la pensione
  5. Pittsburgh, Pennsylvania: è una delle poche città medie americane dove la qualità della vita è alta. Poco crimine, prezzi inferiori alla media, buon clima, ci sono quasi 300 mila abitanti in questa storica città USA, vicina sia alla costa che ai grandi Laghi, servita benissimo da autostrade, aeroporti e treni, un posto dal quale potrete spostarvi facilmente per poter visitare tutti gli States ed il Nord America. Buono il clima, anche se gli inverni possono essere veramente freddi, come quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *