Pensione anticipata Inps uomini e donne, requisiti calcolo e novità

Quando posso andare pensione anticipata? Quanti contributi devo aver versato? Quanti anni devo avere, quali sono i requisiti per uomini e donne? cerchiamo di capire quali sono le novità ed i requisiti necessari per andare in pensione anticipata.
Le recenti riforme della legge sul lavoro, hanno fatto slittare la possibilità di andare in pensione anticipata per molti lavoratori italiani, che potevano uscire prima dal mondo del lavoro in modo più fluido ma che ora devono rispondere a dei requisiti più rigidi, da quando la Legge Fornero ha messo le mani su questo importante aspetto della vita lavorativa.

Come tutti sanno, la Riforma Fornero fu fatta perchè i conti dell’INPS erano sempre più in rosso; per cercare di far entrare più denaro nelle casse dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, si decise di aumentare l’età pensionabile, in modo anche da risparmiare sugli assegni, questo ha portato dei danni economici ai lavoratori italiani, anche se – alla fine – questa riforma fu fatta proprio per poter far continuare a erogare pensioni all’INPS che altrimenti sarebbe stata al collasso, ecco allora aumentare l’età pensionabile, proprio rispetto all’aspettativa di vita, un parametro che viene dato dall’ISTAT in base all’età media di morte degli italiani.

Requisiti per avere la pensione anticipata INPS (per uomini e donne):

Bisogna essere iscritti all’assicurazione generale, quindi aver versato i contributi per un certo periodo di tempo ( qui sotto), come si può vedere il conteggio per andare in pensione anticipata dal 1° Gennaio 2019, è soggetto ad un probabile cambiamento, cambiamento dovuto all’aumento della speranza di vita, che sicuramente ci sarà rispetto ai 2 anni precedenti e che farà spostare di qualche mese la possibilità di andare in pensione.

Coloro che hanno iniziato a versare contributi prima del 31 dicembre 1996 e che rientrano nel sistema contributivo, se arrivano alla pensione anticipata con meno di 62 anni di età, subiscono una penalizzazione sui contributi versati.
Se nel ’96 avevano già 18 anni di contributi, allora la penalizzazione si conteggerà  fino al 31 dicembre 2011, in base ad 1 punto percentuale per ogni anno con cui decidono di andare anticipatamente in pensione ( rispetto i 62 anni); questa penalizzazione sarà di 2 punti, dopo il 2° anno di anticipo.
Non c’è penalizzazione per coloro che invece che vogliono usufruire della pensione anticipata dal 1° gennaio 2015 e che vedono maturare la loro anzianità contributiva da questa data fino al 31 Gennaio 2017.

 

Requisiti contributivi per avere la pensione anticipata per i lavoratori che hanno iniziato a versare i contributi pensionistici DOPO il 1° Gennaio 1996:

 Decorrenza  Uomini  Donne
 Dal 1° Gennaio 2016 al 31 Dicembre 2018  42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva  41 anni e 10 mesi di anzianità contributiva
 Dal 1° Gennaio 2019  42 anni e 10 mesi ( parametro da adeguare alla speranza di vita)  41 e 10 mesi ( parametro da adeguare alla speranza di vita)
Pensione anticipata Inps uomini e donne, requisiti calcolo e novità

Pensione anticipata INPS uomini e donne, requisiti di età al 63° anno e 7 mesi di età:

  1. Bisogna aver compiuto 63 anni e 7 mesi di età per avere diritto alla pensione anticipata,
  2. aver versato almeno 20 anni di contributi effettivi ( i contributi figurativi non sono validi, in questo caso, quelli dei periodi in cui si prendono Naspi e Dis-Coll, per capirsi) ,
  3. la pensione inoltre dovrà non essere inferiore a 2,8 volte l’assegno sociale.

Forze armate, polizia e carabinieri, requisiti per pensione anticipata:

  1. 40 anni di contributi, oppure;
  2. 35 anni di contributi + 57 anni di età anagrafica, oppure;
  3. massima anzianità contributiva ( 80% ) e almeno 53 anni di età anagrafica.
  4. Chi usufruirà di 2) e 3) può anche usufruire di una “finestra mobile” di 1 anno.

Come si può fare la domanda per la pensione anticipata dell’INPS:

  • Si può fare tramite internet: ora con il nuovo portale INPS, ogni cittadini ha il PIN per l’INPS, quindi potrà richiedere di fare questa domanda per la pensione anticipata.
  • Si può fare tramite telefono: Chiamando il Numero Verde Gratuito 803164 , oppure il numero a pagamento 06164164  numeri proprio per venire incontro a quei lavoratori che non hanno la possibilità di usare internet.
  • CAF o Patronati ( che Noi consigliamo, visto che c’è un rapporto umano, dove si possono fare domande e toglierci dubbi) , qui magari ci sarà da pagare qualche euro (qualche spicciolo) se non si è iscritti allo specifico sindacato dove si va a fare la domanda per la pensione.
  • Segui il Nostro Blog e gli aggiornamenti sulle Pensioni.
 Requisiti Pensione Reversibilità   Requisiti Pensione di Vecchiaia  Pensione Anticipata Novità Proposte Riforma Pensioni

2 commenti

  1. Dato che dal giugno 2017 (ho 60 anni) sono disoccupato, con 27 anni di anzianità retributiva, fino a che età (ossia per quanti anni) dovrò pagare i contributi volontari per aver diritto alla pensione? Ho alternative? Grazie. Cordiali saluti. Marco E. Bruno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *