Ultime notizie pensioni: pensione anticipata le proposte per anticipare la pensione

Tiene banco sempre il tema delle pensioni con la previsione di introdurre una proposta sperimentale per il 2016 in materia di pensione anticipata.
Le ultime novità 13 novembre sulle pensioni ci dicono che la proposta, avanzata dall’ex ministro Damiano, rappresenta una sorta di riadattamento del disegno di legge presentato lo scorso anno e ha diversi punti di contatto con la proposta avanzata dal presidente Inps Tito Boeri.

Quest’ultimo ha infatti previsto una penalizzazione per i pensionati che fuoriescono anticipatamente dal mondo lavorativo sino ad un limite massimo del 9,4 % (limite da graduare in base a vari fattori), mentre nella proposta di Damiano la penalizzazione massima è pari all’8 %.

 

Ultime notizie pensioni: pensione anticipata  le proposte per anticipare la pensione
Prestito pensionistico Dove vivere dopo la Pensione
Calcolo aumento Pensione 2016 Vivere in Pensione in Portogallo

Ultime notizie pensioni 13 novembre: pensione anticipata e proposte:

Tuttavia lo stesso Damiano ha avanzato la proposta di non effettuare stime di calcolo sul 100 % dei potenziali aventi diritto, in quanto in tal caso probabilmente lo stanziamento di risorse pari a 8 miliardi di euro non basterebbe.
A differenza di Damiano, il presidente Inps Tito Boeri aveva invece previsto che avrebbero avuto accesso alla pensione anticipata tutti i soggetti con almeno 20 anni di anzianità contributiva e con una età anagrafica pari a 63 anni e 7 mesi.
In ogni caso la riduzione dell’assegno mensile (prevista al massimo per una misura pari all’8 % del totale) non avrebbe mai dovuto scendere sotto una determinata soglia.
La proposta pensioni avanzata da Boeri si rivolge pertanto a lavoratori che versano una pensione misto retributiva e permette loro di fruire della pensione a 63 anni allo stesso modo dei lavoratori che hanno versato esclusivamente con il modello contributivo o per chi non era in possesso di anzianità contributiva alla data del 31 Dicembre 1995.
La penalizzazione che si subisce per la pensione anticipata deve essere calcolata in proporzione al rapporto tra coefficiente di trasformazione relativo all’età dell’assicurato al momento del pensionamento effettivo e il coefficiente di trasformazione inerente l’età di accesso al pensionamento subordinato di 66 anni e 7 mesi.

Calcolo Pensione anticipata 63 anni INPS a rischio fallimento?
Pensioni Novità 2016 La Riforma Pensioni nel 2018?

2 commenti

  1. io non capisco perche" solo ora andare in pensione sta diventando un privilegio e non piu" un diritto, io dico che bisognerebbe stabilire un eta" anagrafica che non sia naturalmente 67 anni, e poi ognuno in base ai contributi versati dovrebbe avere la pensione adeguata,e rivedere altresi" le pensioni e i vitalizi che indebitano ,arrecando danno all ultima fascia del sistema. o peggio a chi viene licenziato perche" non piu" in grado di svolgere la sua mansione lavorativa, perche" troppo avanti negli anni e a giusta ragione rallenterebbe la produzione.. non bisogna essere delle cime per capire in breve queste cose.
    il prolungamento dell eta" pensionabile tra le altre cose , danneggia anche i giovani , forze esplosive, che sono obbligati ad alienarsi invece di produrre ricchezza .

    1. Siamo completamente d'accordo con Lei,
      sono cose che andiamo dicendo da oltre 1 anno, quando aprimmo "Economia Italia", ma sembrano lettera morta.

      Speriamo che siano in grado di cambiare questo sistema, che é ormai diventato insopportabile sia per i singoli individui, sia a livello sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *