17 ago 2015

Filled Under: ,

Pensioni e novità della Legge di Stabilità di Settembre

Ormai é certo, le novità per le pensioni e i prepensionamenti arriveranno con la legge di stabilità la manovra 'finanziaria' di settembre.

Tra qualche settimana, finalmente si riuscirà a capire quali saranno le cifre esatte di penalizzazione che i lavoratori, nel caso volessero andare in pensione anticipatamente dovranno prendere in meno nelle loro future pensioni.

Il sistema pensionistico rimarrà sostanzialmente quello della Legge Fornero del 2011, con la novità che si potrà andare in pensione in anticipo, però calcolando la pensione sui contributi versati.

Questa - in estrema sintesi - la novità più importante per quanto riguarda le pensioni, ma a settembre con la 'manovrina', ci saranno anche altre importanti novità che riguarderanno milioni  di cittadini italiani:

Pensioni e novità della Legge di Stabilità di Settembre

Pensioni: dopo il bonus di Agosto, nel 2016 il recupero del 50%

Il Bonus Poletti ha redistribuito circa il 12% della mancata indicizzazione delle pensioni dovuta, ma da Gennaio la spesa per consolidare queste pensioni rideterminate con una percentuale del 50% nel 2016, il tutto costerà al Governo altri 500 milioni di euro per il prossimo anno.

Aiuti per i più poveri:

Il Ministro Poletti ha detto che verranno stanziati più soldi per quanto riguarda l'aiuto delle famiglie più povere nelle grandi città.

Reddito minimo per gli over 55:

Finalmente, dovrebbe arrivare la più grande novità a livello di previdenza sociale, cioé una specie di 'reddito di cittadinanza' alle persone che hanno superato i 55 anni di età, che hanno perso il lavoro e che non riescono a trovarne un altro.

2 miliardi di euro per le missioni di pace:

A settembre si deciderà anche di rifinanziare le missioni di pace dei militari italiani all'estero, che dovrebbero portare via circa 2 miliardi di euro per il 2016.

Addio Robin Tax:

La consulta ha detto che la Robin Tax non si può mettere e a settembre arriverà un particolare capitolo per cancellare questa incresciosa sovrattassa che sarebbe dovuta andare ai produttori di petrolio.

Novità legge di stabilità per il 2016 quanti soldi servono:

Il Governo potrebbe varare misure molto impopolari durante questa legge di stabilità, infatti servono una pioggia di miliardi per poter tappare tutte le spese che in questo ultimo anno si sono accumulate, spese da pagare nel 2016. Ad esempio, servono 16,8 miliardi di euro, solo per 'tappare' il buco della reverse charge una ulteriore tassa per la grande distribuzione, ma che é stata bocciata da Bruxelles e che avrebbe dovuto avere un gettito di oltre 700 milioni di euro.
Forse un aumento dell'IVA e accise: nella legge di Stabilità 2015, come era già successo nella precedente, è stato infatti vincolato l'obiettivo di medio-lungo termine del pareggio di bilancio a una clausola di salvaguardia. Se le misure messe in campo non centrano l'obiettivo la clausola prevede un aumento delle aliquote Iva e delle imposte indirette.

Via l'IMU sulla prima casa e taglio della TASI:

Servono 4,3 miliardi di euro per poter togliere l'IMU sulla prima casa , le imposte sui 'macchinari imbullonati a terra' e l'IMU sui terreni agricoli.
In compenso si sta studiando una Local Tax che andrà a sostituire tutte queste 3 tasse e che in parte riuscirà a colmare la differenza di un mancato gettito fiscale.

Decontribuzione da lavoro (Job Act)

Serviranno 500 milioni di euro per 'tappare' il buco che si é formato con la decontribuzione dei nuovi contratti di lavoro previsti dal Job Act, che si prevede saranno circa 1 milione di nuovi contratti solo per il 2015.
Probabilmente nel 2016 non ci sarà più questa possibilità di risparmiare le tasse con nuovi contratti di lavoro, proprio perché si è visto che la spesa è troppo alta, o se ci sarà, sarà solo per il Sud o per particolari categorie di persone disagiate rispetto al mercato del lavoro, come le donne.

Legge di Stabilità, lavoro e rinnovo dei contratti pubblici:

Buone notizie per oltre 3 milioni di italiani che lavorano nel pubblico impiego: la consulta ha imposto il rinnovo dei contratti di lavoro per il pubblico impiego, alcuni fermi anche da anni, quindi ci saranno dei sostanziali aumenti di stipendio, ma il costo sarà di circa 1,6 miliardi di euro, con tanto di rimborso per 4 mesi, ma qui si stanno pensando soluzioni diversi ai 'soldi arretrati da dare ai lavoratori', come quello di mettere delle ferie aggiuntive.

Legge di Stabilità aiuti per le imprese:

Il Ministero dello Sviluppo economico, sta pensando a delle iniziative per rilanciare le imprese e quindi l'occupazione, iniziative da 'attaccare' a questa legge di stabilità:
  1. Fondo di Garanzia: ci dovrebbe essere un sostanziale aumento di questo fondo.
  2. Proroga della legge Guidi-Padoan;credito d'imposta del 15% sugli investimenti incrementali in macchinari e beni strumentali.
  3. Industrial Bond: anche in Italia potrebbero arrivare i prestiti per finanziarie imprese nostrane.
  4. Costo energia ribassato per le imprese.
  5. Agenda Digitale e banda larga.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie su Pensioni ed Economia, clicca 'Mi Piace' sulla Nostra Pagina Facebook:


0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.