27 gen 2016

Filled Under: ,

Riforma Pensioni ddl Damiano; in pensione a 62 anni, come funziona

Tra le tante discussioni su una futura riforma delle pensioni, quello del ddl Damiano presentato alla Camera il 20 Giugno 2013 é sicuramente quella più interessante per i lavoratori.

Andare in pensione a 62 anni sembra una cosa giusta, ma oggi questo è diventato un sogno, la riforma pensionistica fatta dalla Fornero, tende a far andare in pensione a 67 anni, sia uomini che donne, entro il 2018.
Il problema - naturalmente - sono le coperture.

Ormai l'età media aumenta, ci sono sempre più pensionati e sempre meno lavoratori, sopratutto non ci sono giovani lavoratori e se ci sono non hanno un lavoro fisso che permetta allo stato di accumulare soldi per poi dare a quelli che già sono in pensione, è questo uno dei motivi per cui, lo Stato italiano chiude un occhio ( anzi tutti e 2) alla immigrazione clandestina.

Riforma delle pensioni e ddl Damiano; in pensione a 62 anni

Riforma Pensioni DDl Damiano età pensionabile a 62 anni e 41 anni di contributi. 

Leggiamo insieme questa bella proposta di legge che, a giorni, dovrebbe iniziare ad essere discussa:

La presente proposta di legge si pone l'obiettivo di ripristinare certezza nella possibilità di età di pensionamento effettivo di milioni di lavoratrici e lavoratori, restituendo loro quella serenità perduta nel corso degli ultimi anni, caratterizzati da un completo stravolgimento del sistema previdenziale.
  1. A decorrere dal 1 gennaio 2014, le lavoratrici e i lavoratori che abbiano maturato un'anzianità contributiva di almeno 35 anni possono accedere al pensionamento flessibile al compimento del requisito minimo di 62 anni di età fino al requisito massimo di 70 anni di età, purché l'importo dell'assegno, secondo i rispettivi ordinamenti previdenziali di appartenenza, sia almeno pari a 1,5 volte l'importo dell'assegno sociale.
  2. Ai fini della determinazione dell'importo della pensione si calcola per ciascuna lavoratrice o lavoratore l'importo massimo conseguibile a requisiti pieni secondo i rispettivi ordinamenti previdenziali di appartenenza. Alla quota calcolata con il sistema retributivo si applica la riduzione o la maggiorazione di cui alla tabella A allegata alla presente legge, in relazione all'età di pensionamento effettivo e agli anni di contributi versati, al fine di conseguire l'invarianza dei costi tra i due sistemi.
  3. Sono fatte salve, se più favorevoli, le disposizioni in materia di accesso anticipato al pensionamento per gli addetti alle lavorazioni particolarmente faticose e pesanti di cui al decreto legislativo 21 aprile 2011, n. 67, nonché le disposizioni in materia di esclusione dai limiti anagrafici per i lavoratori che hanno maturato il requisito di anzianità contributiva di almeno quarantuno anni.
  4. In via transitoria, fino al 31 dicembre 2016, l'adeguamento dei requisiti anagrafici e contributivi di accesso al sistema pensionistico agli incrementi della speranza di vita è determinato nella misura di tre mesi complessivi, in deroga alla disciplina prevista dall'articolo 12 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, e successive modificazioni.
Età di pensionamento effettivo Anni di contribuzione
35 36 37 38 39 40
62
-8 -7,7 -7,3 -6,9 -6 -3
63
-6 -5,7 -5,3 -4,9 -4 -2
64
-4 -3,7 -3,3 -2,9 -2 -1
65
-2 -1,7 -1,3 -0,9 -0,5 -0,3
66
0 0 0 0 0 0
67
2 2 2 2 2 2
68
4 4 4 4 4 4
69
6 6 6 6 6 6
70
8 8 8 8 8 8

Novità Pensioni Gennaio 2016, Salvini appoggia la proposta Damiano per andare in pensione anticipatamente:


  • Ieri in una trasmissione televisiva, il segretario della Lega Nord ha detto che appoggerà il disegno di legge fatto da Cesare Damiano ( che ricordiamo è del PD).
  • Una vera e propria svolta politica, che ora passa la palla al PD, vero responsabile del futuro di migliaia di lavoratori italiani che stanno aspettando ormai da troppo tempo di andare in pensione.

Per altri aggiornamenti sulle Novità Pensioni 2016, Riforma damiano e Quota 100, seguiteci su Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Spam o Link verso altri siti non verranno pubblicati.